Meningite B, un caso a Viareggio

0

VIAREGGIO – Caso di meningite meningococcica di tipo B, in una donna di 47 anni residente a Viareggio. Il ceppo è quindi diverso dal Meningococco di tipo C responsabile dei numerosi casi verificatisi in Toscana nel 2015. Questa persona, dopo un periodo trascorso in Romania, è rientrata in Italia il 2 dicembre scorso con il volo da Bucarest aeroporto di Otopeni a Firenze Peretola con la compagnia BLUE AIRE volo n°119 con partenza alle ore 15,45 e arrivo alle ore 17,00., avvertendo primi sintomi durante il volo.

Contattati i competenti uffici della Regione Toscana e del Ministero della Salute, sono già in corso le operazioni di rintraccio dei passeggeri. Successivamente la signora, fra le ore 17,00 e le 18,00 , ha raggiunto dall’aeroporto di Peretola la Stazione di Santa Maria Novella con bus navetta di collegamento. Alle ore 18,10 ha preso il treno regionale 3082 Firenze – Viareggio arrivato a Viareggio alle ore 19,50. Da allora ha avuto contatti solo con i familiari fino all’accesso al Pronto Soccorso dell’Ospedale Versilia  avvenuto nelle prime ore del 4 dicembre scorso. E’ indicata la profilassi antibiotica per i contatti stretti e diretti con il caso.

Pertanto, oltre alle persone che hanno viaggiato sullo stesso aereo, si invitano solo ed  esclusivamente le persone che hanno utilizzato il bus navetta dall’aeroporto di Firenze Peretola alla Stazione di Santa Maria Novella nella fascia oraria fra le ore 17,00 e le ore 18,00 del giorno 2 dicembre, e le persone che hanno viaggiato il 2 dicembre sul treno regionale 3082 Firenze – Viareggio delle ore 18,10 arrivato a Viareggio alle ore 19,50, a rivolgersi al proprio Medico Curante oppure alla Guardia Medica contattando il 118, per la specifica profilassi antibiotica.

No comments

*