Mercato coperto, crolla un pezzo. Baldini: “Urgono interventi, non chiacchiere elettorali”

0

FORTE DEI MARMI – “Il mercato è coperto per modo di dire, dal momento che anche il defibrillatore è stato spostato perché ci pioveva sopra, ma si è dovuto aspettare che crollasse un pezzo di controsoffitto e con tutte le difficoltà che ne sono conseguite per i commercianti, affinché la politica accendesse i riflettori sullo stato del mercato”. Maria Teresa Baldini, leader di Fuxia People, dopo il crollo di un pezzo di controsoffitto del mercato coperto di Forte dei Marmi, punta il dito contro una gestione politica che si è dimostrata incapace di far seguire i fatti alle parole.

 “In campagna elettorale la ronda dei politici avviene intorno e dentro il mercato coperto – afferma la Baldini – l’amministrazione, invece di spendere  15.000 euro per un concorso d’idee per la ristrutturazione del mercato, avrebbe potuto utilizzare i soldi pubblici per sistemare le due toilette, che versano in condizioni igieniche fatiscenti e che allo stato attuale rappresentano una vergogna per Forte dei Marmi.”
“Forte dei Marmi non ha bisogno dell’ennesimo supermercato come proposto da Murzi e di chiacchiere elettorali come fa il Bramanti, ma di interventi funzionali e belli per mantenere l’identità del Mercato Coperto, fattibili in termini economici e che non stravolgono per lunghi periodi una struttura permettendo alle persone che vi lavorano di continuare a farlo. Le cose belle e funzionali- conclude la Baldini – si possono fare anche senza pensare a grandi interventi strutturali che alla fine , come dillo dimostrano i fatti,non vengono mai eseguiti, ma vengono proposti solo a fini elettorali.”

No comments

*