Migranti, il Pd a Mallegni: “Solo slogan disumani”

0

PIETRASANTA – Migranti, il Pd replica al sindaco Massimo Mallegni: “Solo slogan disumani”.

“L’intervento del Sindaco Mallegni sulla decisione di don Francesco Parrini di accogliere un numero, peraltro limitato, di migranti, è un misto insopportabile di demagogia, arroganza ed ignoranza. Ed è un’offesa alla storia e alla cultura di una città come Pietrasanta che ha fatto dell’accoglienza uno dei suoi tratti distintivi, e che anche grazie alla presenza di tanti “stranieri” è riuscita a conquistarsi un ruolo di rilievo nel panorama culturale ed artistico internazionale”.

Lo afferma il Pd di Pietrasanta:

“Lo slogan di Mallegni, “accoglienza zero”, suona sinistro e vergognoso in un mondo sconvolto dalle guerre e dalle tragedie di milioni di profughi innocenti, donne e bambini, spesso conseguenza di scelte delle quali tutte le nazioni occidentali, Italia compresa, hanno responsabilità storiche e politiche enormi.

E ancor più vergognoso è il tentativo di contrapporre i poveri e i bisognosi locali ai profughi e disperati stranieri, quando il Sindaco di Pietrasanta spende oltre 120.000 euro l’anno per l’illuminazione natalizia e “regala” oltre centomila euro a La Versiliana, invece che intervenire sulla sua gestione fallimentare, anziché provvedere, ad esempio, alla realizzazione di un serio programma per l’edilizia popolare.

Noi esprimiamo tutta la solidarietà possibile al Parroco, non per ragioni politiche ma perché siamo esseri umani che credono nella solidarietà e allo stesso tempo crediamo e speriamo che la sua decisione e la disumana reazione del Sindaco sveglino le coscienze di tanti pietrasantini, a partire dai consiglieri di maggioranza, tutti e sempre silenti ed allineati sulle posizioni di Mallegni.

Per chi non lo avesse ancora capito, o facesse finta di non capirlo, è infatti chiaro che questi interventi del Sindaco sono prima di tutto parte di una precisa strategia, mirata ad aumentare il suo consenso personale in vista della probabile candidatura al Parlamento. A Mallegni non interessano i poveri e i disperati, né locali né stranieri, ma la sua carriera politica. Chiediamo alla comunità di Pietrasanta di far sentire la sua voce contro questa deriva demagogica che squalifica la nostra città”.

 

No comments

*