Minaccia due ragazzi e tenta di vendergli droga: era lo stesso che aveva mostrato i genitali in Pineta

0

VIAREGGIO – Lampeggianti accesi e sirene spiegate, stanotte sulla Terrazza della Repubblica dove era stato segnalato un extracomunitario che stava importunando alcuni ragazzi.

La pattuglia della Squadra Volante, trovandosi poco distante, contattata via radio dalla sala operativa del 113, è arrivata  immediatamente sul posto rintracciando, nei pressi del bagno “Aloha”, l’extrcomunitario segnalato che veniva fermato ed accompagnato negli uffici del Commissariato per accertamenti.

Lo straniero in questione, B.A., di 36 anni, nato in Marocco in Italia senza fissa dimora è lo stesso fermato e denunciato pochi giorni fa da personale del Commissariato per atti osceni nella pineta di ponente.

Dagli accertamenti e dalle testimonianze raccolte, risulta che il marocchino, prima si era avvicinato a due giovani chiedendo loro dei soldi per comprare della droga, poi, al loro rifiuto, continuava a seguirli imperterrito.

I due giovani, in vacanza a Viareggio da un loro zio, tentavano di allontanarsi, ma il marocchino continuava a seguirli e a molestarli, tanto che veniva richiesto l’intervento della Volante.

.A., pluripregiudicato per furto, danneggiamento aggravato, ingiurie e minacce, atti osceni, danneggiamento, guida in stato di ebbrezza e in materia di immigrazione clandestina era già stato arrestato il 10 luglio scorso sempre da personale del Commissariato di Viareggio, per furto aggravato in un distributore di benzina.

Al termine degli accertamenti è stato denunciato per minacce aggravate e messo a disposizione dell’Ufficio immigrazione per le pratiche relative all’espulsione dal territorio nazionale.

No comments

*