Miss Italia al Carnevale di Viareggio, il sorriso di Clarissa Marchese illuminerà la prima sfilata dei carri

0

VIAREGGIO – “Il mio Carnevale è quello di Sciacca, dove sono nata, ma Viareggio è un’altra cosa, i suoi carri sono famosi in tutto il mondo. Mi piacerebbe salire su tutti! Sto arrivando. Mi basterà una giornata per vedere tutto?”. Se lo domanda Clarissa Marchese, Miss Italia 2015, che domenica 1 febbraio sarà ospite del Carnevale di Viareggio in occasione della prima sfilata dei grandi carri allegorici.

E’ stata appena accolta come una regina a New York e a Montreal. Gli italo americani, in particolare, felici di averla fra loro, l’hanno festeggiata per una settimana; le foto di lei a Manhattan e a Brooklin, ma anche mentre visita i circoli dei nostri connazionali, sono dappertutto. Tornata in Italia, ha trascorso in famiglia, a Ribera (AG), le festività, ma senza fermarsi un attimo poiché sono diverse le iniziative benefiche che hanno richiesto la sua presenza. Non è mai stata in Versilia. Clarissa Marchese, 20 anni, la seconda Miss Italia eletta a Jesolo, residente a Ribera (Ag), la citta delle arance, è proprio la Miss voluta da Patrizia Mirigliani, che ha trasformato il concorso (porte aperte alle trentenni, alle ragazze curvy, alle ‘italiane’ senza la cittadinanza), rinnovandolo anche in tv  – su La7 –  grazie all’apporto di Simona Ventura e di Magnolia. Rappresenta infatti il tipo di ragazza del momento in cui viviamo e che vive lo stesso Concorso: preparata e con obiettivi precisi, che sono innanzitutto quelli dello studio. Diplomata al liceo scientifico, si è iscritta alla Facoltà di Logopedia, trasferendosi a Parma, un percorso di studi che la porterà a lavorare principalmente con i bambini, la sua aspirazione, ma non nasconde di voler cercare anche altre opportunità, proprio grazie al suo titolo.

E’ l’undicesima Miss Italia siciliana, terza consecutiva, un fatto sorprendente e mai avvenuto (“la storia siciliana tempra il nostro carattere; i popoli e le culture diverse passate da noi hanno fatto il resto”, spiega lei). Il papà di Clarissa, Giuseppe (Pippo), ha un ristorante-pizzeria denominato “Quelli di Pianagrande”ed è stimato da tutto il paese.  La mamma, Marisa, è americana di origini siciliane. E’ molto legata alla sorella Erica, di 24 anni,  la sua migliore amica e la sua prima fan. Clarissa ha fatto danza per dieci anni ed ora smaltisce gli effetti dei piatti preparati dal papà, compresa la pizza-Miss Italia al profumo d’arancio, praticando la corsa. E’ Fiorello il suo idolo e, appena eletta, è stata ospite all’appuntamento mattutino dell’artista all’’Edicola’. Cita poi  “Meraviglioso” di Modugno come splendido “inno alla vita”, ma anche le voci di Rihinna, di Mina e di De Andrè sono da lei molto apprezzate.

Clarissa ha vissuto per due mesi in America, un’esperienza che le ha fatto capire che viaggiare ha un’importanza fondamentale nella sua vita. Il suo motto: “Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di fare, incominciala. L’audacia ha in sé genio, potere, magia. Incominciala adesso”. Miss Italia 2014 ha avuto festeggiamenti a Jesolo, ma anche a Ribera, a Sciacca e a Catania, per non parlare, come detto,  degli Stati Uniti e del Canada,  dove l’aspettano  nuovamente a fine maggio, questa volta a Toronto.

No comments

*