“Morta per annegamento, almeno una settimana prima del ritrovamento”

0

VIAREGGIO -( di Letizia Tassinari ) –  Non sono emersi segni di violenza, e lesioni. Altri accertamenti sono in corso. Valentina Iovine, la 30enne il cui corpo è stato ritrovato senza vita nelle acque del Porto di Viareggio domenica scorsa intorno alle 14 ( leggi anche: Giallo in Porto, cadavere in acqua al pontile 3 ) e identificata il giorno successivo ( leggi anche: Cadavere in Porto, identificata la donna trovata morta in acqua ), è  morta, verosimilmente, per annegamento. Ad affermarlo è il medico legale dottor Stefano Pierotti, che questa mattina, nelle sale mortuarie dell’Ospedale Unico “Versilia” ha eseguito l’autopsia, su incarico del Pubblico Ministero della Procura di Lucca, dottor Enrico Corucci.

Stefano Pierotti medico legale“Siamo  in attesa delle risposte degli esami istologici e tossicologici – ha aggiunto l’anatomopatologo. La morte, di questo Pierotti è certo, risalirebbe ad almeno una settimana prima del ritrovamento del cadavere. Ma come è finita in acqua? E’ caduta accidentalmente? Qualcuno ce l’ha spinta? Interrogativi, questi, ancora senza una risposta, e sui quali gli inquirenti proseguono le indagini, menrtre la madre ( leggi anche: “Rispetto per il dolore”, parla la mamma di Valentina Iovine ) attende che la salma della figlia le venga restituita, per le esequie. Una madere coraggio, Immacolata Panico, ieri quando denunciò un giro di spaccio, e oggi quando chiede giustizia e che venga fatta luce sulla morte della figlia. Era il gennaio del 2008 quando si concluse l’operazione “Uamba”, condotta dai Carabinieri di Viareggio.  E fu la mamma di Valentina a far scattare l’indagine che portò all’arresto di 35 persone dedite allo spaccio, con chili di eroina e cocaina sequestrati. Fu un atto coraggioso quello di mamma Imma, per togliere dai guai la figlia, che si era accompagnata a uno spacciatore. E oggi, con la stessa forza, quella mamma vuole sapere cosa sia successo alla sua Valentina.

 

 

 

No comments

*

Azimut Benetti, siglato l’integrativo

VIAREGGIO – Novità positive su sicurezza negli appalti e premio di risultato. Confermata la struttura aziendale e le nuove produzioni. L’intesa al vaglio dei lavoratori ...