Nasconde animali imbalsamati nel camion, fermato vicino a Viareggio

0

VIAREGGIO – La Polizia Stradale di Lucca ha recuperato due animali imbalsamati, sequestrandoli a un camionista che li aveva nascosti. L’uomo, nato 35 anni fa vicino Catanzaro, era di rientro a casa ma, giunto nei pressi di Viareggio, è stato fermato da una pattuglia impegnata nel dispositivo a reticolo, volto a intercettare sulle strade della Toscana sia gli automobilisti indisciplinati che i malviventi.

I poliziotti della Sottosezione di Viareggio hanno controllato il carico del mezzo, scoprendo che lui trasportava 55 cassette per allevare api, pur non avendo la licenza per quell’attività. Inoltre, in un angolo del mezzo aveva ricavato uno spazio ben nascosto, da cui sono spuntati fuori due sacchi di plastica contenenti una marmotta e una testa di camoscio, ambedue imbalsamati. Si trattava di trofei di caccia, tant’è che i poveri animali erano stati fissati su targhe in legno.

Alla richiesta di spiegazioni l’uomo ha farfugliato, dicendo di averli ricevuti in dono da un amico francese e, quindi, di non avere la bolla. Ma gli investigatori sapevano che erano specie protette poiché in via di estinzione, di cui è vietato il commercio. La Polstrada ha sequestrato i due esemplari imbalsamati e denunciato il camionista, che dovrà pagare anche una multa di oltre 4.000 euro.

No comments