“Nido di coccole…allattamento e non solo”

0

PIETRASANTA – E’ la prima postazione in Versilia del “Nido di coccole…allattamento e non solo”: sarà inaugurata sabato 14 marzo, alle ore 17, in una sala, in prossimità dell’ingresso, del palazzo municipale di Pietrasanta. Una consuetudine nell’Italia del nord che è del tutto assente nel resto del paese. In Versilia arriva a colmare la lacuna Pietrasanta, grazie all’associazione per lo sviluppo delle cure neonatali “Piccole Stelle”. La sala sarà allestita con poltrona, fasciatoio, seggiolone, un separè, giochi per fratelli più grandi che attendono la mamma mentre accudisce il piccolino. Un apposito cartello indicherà all’ingresso la presenza dela sala.
Proprio sabato, nel mattino, alle ore 10, presso l’auditorium dell’Ospedale Versilia saranno celebrati i 10 anni della Banca del Latte. Alle 17, invece, nel palazzo comunale di Pietrasanta l’inaugurazione di una sala appositamente allestita per accogliere mamme e bebè per l’allattamento. La cerimonia sarà allietata dalla partecipazione del coro lucchese “Arcobaleno” composto da 50 bambini. L’ingresso è libero. Dopo il saluto del sindaco Domenico Lombardi, interverranno la presidente di Piccole Stelle onlus Serenza Menghini e la dott.ssa Ilaria Merusi per la Banca del Latte.

Il progetto “Nido di coccole…allattamento e non solo” nasce da un’ idea della dott.ssa Ilaria Merusi per promuovere l’allattamento al seno sul territorio. Questo per permettere alle mamme di poter cambiare il proprio bimbo in un luogo tranquillo, riparato ed in comodità per poi allattarlo e coccolarlo rispettando la privacy della mamma in questo bellissimo momento.
Hanno aderito il Comune di Camaiore e di Seravezza, Esselunga.
In Toscana è la prima iniziativa. La promozione e la diffusione dell’allattamento al seno fanno parte dell’accordo OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) e UNICEF dal 1992.
Il Coro Arcobaleno è un’associazione musicale senza scopo di lucro ufficialmente costituita nel marzo 1994, anche se già attiva dal 1991, e il suo scopo principale, oltre la beneficenza, è quello di trasmettere messaggi parlando di temi importanti attraverso il canto.
Attualmente è formato da circa 50 bambini e ragazzi di età compresa fra i 5 e i 16 anni.
La direzione artistica è del M° Cristina Torselli che cura gli arrangiamenti vocali dei brani, compone canzoni o musiche e cura la regia di ogni spettacolo.

L’ingresso è libero

No comments

*