“Non affogare nel mare del gioco”, proseguono gli incontri

0

VIAREGGIO – Proseguono gli incontri “Non affogare nel mare del gioco”, percorso di sensibilizzazione per operatori, insegnanti, giovani, genitori e scuole della Versilia organizzato dall’U.F. Ser.T Azienda USL 12 di Viareggio in collaborazione con la Società della Salute della Toscana, la Provincia di Lucca, Libera, CE.I.S., la Confraternita di Misericordia del Lido di Camaiore e Io non la bevo.

Il prossimo appuntamento è fissato per giovedì 16 aprile alle ore 21:00 presso la Sala Conferenze della Misericordia di Lido di Camaiore. Durante l’incontro interverranno Don Zappolini e un rappresentante della Polizia di Stato. Seguirà il 7 maggio alle 21:00 presso le Scuderue di Seravezza l’intervento di Ettore Neri, sindaco di Seravezza, e quello di Guido Intaschi, responsabile del Sert Usl 12.

L’evento conclusivo “Fate il nostro gioco – Campagna di informazione sulla matematica del gioco d’azzardo” è stato strutturato in due giornate: la prima il 14 maggio alle 21 aperta a tutta la cittadinanza, la seconda il 15 maggio alle 9:30 dedicata agli studenti delle scuole versiliesi. Entrambi i momenti si svolgeranno presso il Centro Congressi Principe di Piemonte di Viareggio.

La partecipazione agli incontri è aperta a tutte le persone ed è gratuita.

Il GAP – Gioco d’azzardo patologico – è diventato un fenomeno in diffusione crescente in tutto il mondo. Prendere parte a questi incontri significa acquisire maggiore consapevolezza dei danni che può causare questa patologia, approfondire alcune caratteristiche del disturbo, prevenire e sensibilizzare alla tematica e soprattutto creare un’opportunità di confronto e di crescita tra i singoli cittadini e le realtà del territorio impegnate sul tema.

No comments

*