Non separate i due fratelli: morta la madre, i due figli affetti da disturbi mentali sono stati inseriti in due strutture diverse

VIAREGGIO –  Una triste vicenda, quella che vede protagonisti due fratelli affetti da disturbi mentali, uno di 64 anni e l’altro di 57, ai quali circa una settimana fa è morta l’anziana madre, 92enne. Il più anziano, per molto tempo volontario alla Misericordia di Viareggio, ha dei postumi derivati da un ictus cerebrale che lo ha colpito 4 anni fa

Per le difficoltà nell’assistenza , il Giudice Tutelare aveva recentemente preso in esame la condizione dei due, nominando un amministratore di sostegno, e con la morte della madre, non potendo vivere da soli in casa, sono stati ricoverati nel reparto di Psichiatria dell’ospedale “Versilia”, diretto dal professor Mario Di Fiorino.
La richiesta, fatta al servizio sociale della Asl, è stata quella di permettere ai  due fratelli di rimanere insieme, ma, purtroppo, così non è stato. Il servizio sociale ha infatti proposto la collocazione fuori dal territorio della Versilia. L’amministratore di sostegno, nominato dal Tribunale, alla fine, dopo sette giorni di permanenza in Psichiatria, ha dovuto provvisoriamente inserire privatamente i due fratelli in due strutture diverse per anziani, lontane tra loro.La speranza è che possano almeno vivere insieme, un una stessa struttura.