Notte da Far West in Darsena: preso il ladro insanguinato fuggito in Pineta

0

VIAREGGIO – Letizia Tassinari – Darsena, via Coppino, ore 2: vetri infranti, sangue, un tentativo di furto, botte a suon di colpi di bottiglie di vetro e fuggi e fuggi. Il Far West, insomma, in una notte di ordinario crimine a Viareggio,  con tanto di inseguimento, come in un film poliziesco che si rispetti, e arresto finale.

Alcuni giovani che si trovavano fuori da un pub lungo la via che costeggia il canale del Porto hanno sentito il frastuono di un finestrino mandato in pezzi e hanno notato il ladro in azione, un magrebino, intento a rovistare in un’auto parcheggiata difronte a loro: allertato il 112, e prima che la gazzella del Radiomobile arrivasse sul posto, hanno circondato il malvivente, che avendo rotto il vetro della macchina a mani nude si era ferito e perdeva sangue, per bloccarlo, ma sono stati a loro volta accerchiati da un gruppo di connazionali che bottiglie di vetro rotte in pugno hanno tentato di aggredirli per difendere l’amico.

Alla vista dei lampeggianti blu delle pattuglie dei Carabinieri, arrivati a sirene spiegate, il ladro è salito in sella alla sua bici ed è scappato in direzione della pineta. I militari dell’Arma sono però riusciti a fermarlo all’altezza del viale dei Tigli, ammanettarlo e portarlo in caserma. Degli altri, al momento, si sono perse le tracce.

Processato per direttissima questa mattina al Tribunale di Lucca il ladro è statato condannato a 1 anno e 4 mesi, pena non sospesa.

No comments

*