“Nuoti sommerso in un mare di c…a “, Santini: “Invasi da escrementi di storni”

0

VIAREGGIO – Marciapiede, asfalto, siepi, piante, perfino le condutture degli irrigatori: in piazza Nieri e Paolini, intorno al parcheggio antistante il Municipio, sono tutti imbrattati da escrementi di storni che emanano esalazioni insopportabili. Se poi è una giornata di sole, anche peggio. “Nuoti sommerso in un mare di c…a”, cantava Riccardo Marasco, menestrello vernacolare fiorentino. Ed è a quelle note che uno pensa, ma in questo caso non si nuota, si cammina. “Percorrere a piedi il tratto di strada che separa le due aree di sosta, fino all’incrocio con via San Francesco, è diventato qualcosa di disgustoso. E la situazione si ripete lungo quasi tutto il perimetro del parcheggio, specialmente davanti al palazzo comunale”, spiega il consigliere comunale di Forza Italia Alessandro Santini: “Le foto che ho scattato parlano da sole: cosa aspetta il sindaco a far intervenire Sea, per un trattamento di pulizia simile a quello praticato su camminamenti e arredi lato via Garibaldi, dove il primo cittadino (ma sarà certamente un caso) parcheggia la propria auto con un permesso speciale, dopo aver preso una multa e fatto modificare la cartellonistica della sosta? Possono anche i “comuni pedoni” recarsi in Municipio (o comunque attraversare la piazza) senza dover respirare queste esalazioni putrescenti? E con l’igiene pubblica, come la mettiamo? Il sindaco ne è primo responsabile e tutore, quindi agisca subito per difendere la salute dei suoi cittadini e predisponga un piano per impedire che il fenomeno si ripeta, almeno in queste proporzioni”.

No comments

*