Nuovo blitz al mercato: sequestrate 41 borse taroccate

0

FORTE DEI MARMI – Ieri, giorno di mercato a Forte dei Marmi, a seguito delle decisioni assunte dal Prefetto di Lucca e concertate nel “tavolo tecnico” presieduto dal Questore di Lucca Claudio Cracovia, si è svolto un nuovo articolato servizio di polizia, coordinato dal Commissariato della Polizia di Stato di Forte dei Marmi, con la fattiva partecipazione della polizia municipale di Forte dei Marmi,  finalizzato al contrasto dell’abusivismo commerciale. Il servizio è stato articolato con l’impiego di pattuglie appiedate delle due forze di polizia che hanno presidiato il centro cittadino e il mercato settimanale scoraggiando così i venditori ambulanti, e pattuglie automontate che hanno provveduto all’attuazione di numerosi posti di controllo sulle vie che adducano al centro di Forte dei Marmi al fine di intercettare i venditori ambulanti che ivi giungono. Il servizio  ha portato i seguenti risultati. Controllate 30 autovetture e identificate 35 persone. Tre extracomunitari sono stati accompagnati negli uffici del Commissariato di Forte dei Marmi per essere fotosegnalati e sono risultati regolari con le norme del soggiorno in Italia, due di questi sono stati denunciati in stato di libertà per Introduzione nello stato di prodotti con marchi contraffatti essendo stati trovati in possesso di  56 oggetti, tra cui 41 borse con marchio Prada, Louis Vuitton, Ferragamo,  Dolce & Gabbana e Celine Paris, nonché 10 magliette tipo polo con marchio Moncler.

Inoltre personale in borghese in servizio antiborseggio all’interno del mercato fermava due donne e un uomo, che destavamo sospetto. Questi da accertamenti effettuati risultavano pregiudicati per reati contro il patrimonio, nonché gravati da precedenti specifici quali appunto borseggi; pertanto venivano accompagnati negli uffici del Commissariato e dopo essere stati fotosegnalati venivano muniti di foglio di via obbligatorio dai comuni della Versilia e diffidati a farvi ritorno per un periodo di anni tre.

I servizi saranno ripetuti nei prossimi giorni.

No comments

*