Occupa una casa abusivamente e smura la cassaforte: arrestato finisce in carcere

0

LIDO DI CAMAIORE – Nella mattinata odierna i Carabinieri del Comando Stazione di Lido di Camaiore hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Lucca, traendo in arresto Jermom Mouhamed, nato in Marocco nel 1989, nullafacente, senza fissa dimora, con diversi precedenti, poiché ritenuto responsabile di tentato furto aggravato, danneggiamento e violazione di domicilio. In particolare i militari della Stazione Carabinieri di Lido di Camaiore, a seguito di un’attenta attività d’indagine, accertavano che il cittadino marocchino, durante gli ultimi giorni del 2014, si era introdotto all’interno di un’abitazione di Lido di Camaiore, in quel momento disabitata, occupandola per qualche giorno. Durante tale permanenza il predetto, utilizzando martelli e vari altri attrezzi da scasso, aveva tentato di smurare una cassaforte posta all’interno dell’abitazione provocando ingenti danni ma non riuscendo nel proprio intento. Jermom Mouhamed si trova già ristretto presso la Casa Circondariale di Lucca dal 1 gennaio 2015 in quanto in quella data era stato arrestato in flagranza di reato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Viareggio poiché durante i controlli messi in atto durante la notte di Capodanno era stato sorpreso all’interno di un’abitazione di un’imprenditrice empolese a Lido di Camaiore. Anche in questa circostanza, approfittando dell’assenza dei proprietari, il cittadino marocchino si era introdotto all’interno dell’abitazione al fine di asportare gli oggetti ivi presenti e per alloggiarvi per qualche giorno.
L’arrestato rimane ristretto presso il Carcere di Lucca a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

No comments

*