Ospedale Versilia, è allarme per la perdita di servizi e reparti

0

LIDO DI CAMAIORE – Liberali per Viareggio contro la riduzione delle attività sanitarie del nosocomio versiliese ” Lo avevamo già denunciato alcuni mesi fa – dichiara Maurizio Rosellini, segretario PLI di Viareggio e candidato alle prossime amministrative – che volevano “rottamare il “Versilia”. Ed ecco che da alcune settimane scattano allarmi a ripetizione. Riduzione del pronto soccorso pediatrico, spostamento dell’attività chirurgica di senologia, e poi che altro? Accorpare, tagliare, ridurre, ottimizzare. In una società di anziani e vecchi – prosegue amaro Rosellini – in cui i servizi pubblici sono scarsi, come si può pensare di mandare le nostre donne (anziane) a Massa o a Lucca per un intervento chirurgico delicato e doloroso. Ma alle implicazioni psicologiche e sociali non pensano i nostri amministratori “rossi” di vergogna? I tagli non si fanno sulla salute delle persone, soprattutto  se deboli e magari che fanno parte delle categorie protette. E i costi? I costi che devono sopportare i cittadini? Il tempo costa per tutti e se riduciamo il pronto soccorso pediatrico, anche se – pare – solo in fascia notturna, ci rendiamo conto del passo indietro che andremo a fare? L’ospedale Versilia non raccoglie solo un bacino di utenza di sette comuni, ma – soprattutto nei fine settimana – accoglie migliaia di turisti da maggio a settembre. Basta tagli alla sanità, basta perdere posti di lavoro, basta ridurre i servizi. Che la Regione tagli in altri settori, ma non nella sanità”. Rosellini è perentorio e siamo certi che la sanità sarà uno dei cavalli di battaglia dei Liberali, non solo in Versilia, ma anche a Lucca.

No comments

*