Osservatorio turistico di Destinazione, prima riunione

0

VIAREGGIO – Prima riunione per il Comitato di indirizzo dell’Osservatorio Turistico di Destinazione, l’organo nato su delibera della giunta Del Ghingaro, che vede coinvolti l’assessore con delega al Turismo Valter Alberici, il responsabile OTD, e un rappresentante per ciascuna delle categorie, quindi Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato, Associazione Industriali e CNA.
Scopo dell’incontro era quello di definire i prossimi passi dell’Osservatorio e stabilire date e argomenti di tre seminari aperti a tutta la cittadinanza ma diretti principalmente alle categorie coinvolte nel sistema di accoglienza turistico-ricettivo.
«L’OTD è un “osservatorio”, dunque un punto di vista privilegiato – commenta l’assessore Alberici -, con un compito importante, quello di supportare in modo continuativo l’Amministrazione e gli Operatori privati nella valutazione della qualità complessiva del sistema di accoglienza territoriale. Lo scopo è quello primario di stare al passo con i tempi e con il turismo che cambia, per trovare nuove forme e nuovi valori in modo da poter competere sul mercato nazionale e internazionale».
Una delle prime novità sarà l’attivazione di un pannello controllo dati che, a livello mensile, permetterà una lettura più precisa dei flussi turistici del Comune di Viareggio. Gli indicatori usati saranno i dati Istat sulle strutture ricettive e sull’imposta di soggiorno, ma anche quelli degli uffici informazioni. In breve, tutto ciò che può aiutare ad avere un quadro quanto più verosimile sia della richiesta del turista che dell’offerta ricettiva di Viareggio.
«Un modo – continua Alberici – per capire quali sono le forme di turismo prevalenti, e quale possa essere la strategia per seguire lo sviluppo del mercato. Ma anche avere ben chiaro il numero ed il tipo di eventi che generano ricadute positive sul territorio».
«Abbiamo già in programma uno studio sulla ricaduta turistica, economica e di immagine del Carnevale di Viareggio – puntualizza ancora l’assessore – che verrà fatta tramite le rilevazioni dirette su visitatori e turisti, i messaggi veicolati dalla stampa e un’analisi attenta dei dati del periodo».
Osservatorio quindi ma, come detto, anche formazione: sono già in programma tre seminari che si terranno alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea nei giorni di 25 novembre, 9 dicembre e 13 gennaio prossimi, dalle ore 17,30 alle 19,30.
Gli argomenti trattati saranno specifici per il settore turistico: il primo appuntamento verterà sul tema de «I mercati turistici di Viareggio/Versilia e le azioni di promozione collegate»; il secondo sull’«Ecosistema Turistico Digitale in Regione Toscana»; il terzo infine su «I nuovi uffici di informazione turistica in un rapporto nuovo fra Iat e Web».
«Un piano di lavoro – conclude l’assessore – che vuole essere sicuramente un momento di confronto ma anche e soprattutto di formazione per gli operatori del settore. Un percorso che pone le basi per un rapporto continuo e costruttivo fra Amministrazione e categorie ma che guarda al futuro per la costituzione di una nuova governance del turismo viareggino».

No comments

*