Participate e cooperative socio sanitarie, i Cobas a Romeo: “Chiediamo un incontro”

0

VIAREGGIO – Il Cobas lavoro privato della Versilia interpella il Commissario Prefettizio auspicando un rapido incontro in merito alle situazioni lavorative presso le aziende partecipate e le cooperative in appalto nell’ambito socio sanitario.
“Alcune cooperative – si legge nella nota stampa – hanno comunicato alle loro dipendenti, socie e non, che alla scadenza degli attuali appalti potrebbero cambiare radicalmente le condizioni lavorative e di conseguenza verrebbero meno quelle clausole sociali che tra un appalto e l’altro tutelano i lavoratori e le lavoratrici. Da qui nasce la nostra preoccupazione sulla salvaguardia degli attuali posti di lavoro .
Noi non sappiamo se nel frattempo siano state date indicazioni per la proroga degli appalti alle stesse condizioni (quindi senza perdita salariale e occupazionale), ci sembra evidente che il dissesto finanziario (da noi già denunciato) sta creando una situazione pericolosa per i servizi al cittadino e la forza lavoro che in essi opera. Urge sapere se i contratti saranno quindi rinnovati e mantenuti alle medesime condizioni, da scongiurare resta il pericolo di una sospensione degli appalti stessi che priverebbe tanti cittadini con disabilità di un servizio importante e allo stesso tempo getterebbe sul lastrico decine di famiglie.  Al Commissario Dott Romeo i cobas chiedono un incontro e soprattutto chiarimenti pubblici per dare informazioni corrette e tempestive a centinaia di lavoratrici che operano negli ambiti soci sanitari di Viareggio e Versilia.

No comments

*