Partono i lavori per il completamento a della Ciclopista Tirrenica sul Viale a mare. Il Presidente dell’Unione Maurizio Verona: “Un progetto che fa crescere la Versilia”

0

STAZZEMA – L’Unione dei Comuni della Versilia ha aggiudicato i lavori di completamento e miglioramento della ciclovia dei viali a mare nei Comuni di Forte dei Marmi e Pietrasanta con interventi  che vanno a connettersi con la rete ciclabile esistente. I lavori sono finanziarti per l’80 % dalla Regione Toscana in attuazione della Legge n. 27/2012 “interventi per favorire la mobilità ciclistica” e il restante 20%  da parte dei Comuni. L’ammissione al finanziamento è stata conseguita grazie all’importanza della ciclopista tirrenica nel circuito europeo  Eurovelo in italia  e grazie al fatto che il progetto fosse a carattere comprensoriale.

Nel Comune di Forte dei Marmi sarà realizzata   una nuova pista ciclabile  che dal pontile arriva alla Capannina di Franceschi, con previsione della  sistemazione complessiva dello slargo lato sud del pontile, l’attraversamento della piazza del pontile e la sistemazione di attrezzature per la ciclabilità.

Nel tratto litorale di Marina di Pietrasanta, invece, sarà eseguito un tracciato ciclabile che dal pontile del Tonfano arriva a Piazza America e Viale Apua.I lavori, che partiranno al più presto, saranno attuati in parte prima dell’estate per  essere ultimati nell’autunno prossimo, dovendo necessariamente prevedere una sospensione degli stessi durante la stagione estiva, quando i viali a mare sono maggiormente trafficati e vissuti.

Il progetto complessivo è consultabile nella bacheca del sito dell’Unione dei Comuni della Versilia (www.unionedicomunialtaversilia.lu.it/), sezione “gare e appalti” della homepage.

“L’avvio dei lavori per il miglioramento della ciclopista tirrenica”, commenta il Presidente dell’Unione Maurizio Verona,  “è motivo di soddisfazione per l’Unione che si configura interlocutore privilegiato  nelle politiche di sviluppo e di miglioramento complessivo della qualità della vita, offrendo una risposta concreta alle esigenze di ottimizzazione delle risorse degli Enti Locali intesi in una prospettiva comprensoriale. La Versilia va pensata e promossa come un unico territorio che ha bisogno di infrastrutture che siano compatibili l’una con l’altra e che si completino e intervenire come Unione dei Comuni aiuta questo percorso di promozione”

No comments

*