Pasqua, controlli dei Carabinieri su tutta la Versilia: a Forte arrestato ladro in trasferta

VIAREGGIO – Pasqua: Controlli dei Carabinieri su tutto il territorio

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Viareggio, hanno arrestato Deda Mikel, albanese classe ’94, residente a Prato, già noto alle forze di polizia, sorpreso mentre rubava all’interno di alcune autovetture parcheggiate a Forte dei Marmi.
E’ successo tutto la scorsa notte, in via Roma Imperiale; una pattuglia del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Viareggio, impegnata in un servizio di prevenzione dei furti, nel transitare in quella zona, ha notato degli strani movimenti nelle vicinanza di alcune autovetture in sosta.
In particolare, vi erano tre soggetti vicini ad una VW Golf e uno di questi aveva appena forzato la portiera e, seduto sul lato passeggero, stava rovistando all’interno.
A questo punto, i militari dell’Arma, percepito quello che stavano facendo i tre individui, si sono avvicinati per fermarli e questi, vistisi scoperti, si sono dati subito alla fuga.
Ne è nato un lungo inseguimento a piedi che ha permesso ai Carabinieri di bloccarne uno, il quale ha tentato invano di divincolarsi e, all’atto dell’identificazione, ha fornito delle false generalità.
Il soggetto è stato poi sottoposto a perquisizione personale ed è stato trovato in possesso di circa 100 euro in contanti, un telefono di ultima generazione, un orologio Rolex ed alcuni paia di occhiali da sole.
Lo straniero, dunque, è stato portato in caserma e dichiarato in stato di arresto per i reati di furto aggravato in concorso e false dichiarazioni sulla propria identità.
La refurtiva, invece, è stata interamente recuperata e restituita ai legittimi proprietari.
Al termine delle formalità di rito, il soggetto è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida che si è svolta questa mattina presso il Tribunale di Lucca.
Intanto proseguono le indagini dei Carabinieri per identificare i due complici che erano in compagnia dell’arrestato e che sono riusciti a fuggire.