Passeggia alla Lecciona col cane e incontra un maniaco tra le dune

0

TORRE DEL LAGO – Nuovo fatto di cronaca, accaduto oggi in tarda mattinata a una donna di Torre del Lago.  A denunciarlo, sui social, è il marito: “Ci siamo confrontati prima di dare questa notizia, per non aggravare il clima infuocato che viviamo in queste ore, ma la vogliamo divulgare come dato di fatto, come informazione delle cose che stanno succedendo”, premette l’uomo prima di “sfogarsi” su Facebook. Sua moglie, questo il racconto, era in spiaggia alla Lecciona, per la solita passeggiata con il loro cane barboncino, quando un magrebino è spuntato dalle dune, si è sganciato i pantaloni ed ha iniziato a masturbarsi. “Nonostante mia moglie sia tornata indietro il nordafricano ha iniziato a seguirla – prosegue il marito: “Meno male che dopo 100 metri ha incontrato una coppia che hanno l’ha accompagnata per il resto del percorso mentre il magrebino si dileguava”. La donna ha avuto paura, ed è amareggiata di non potersi sentire libera di fare una camminata sul mare col suo 4 zampe. “Oggi – promette il coniuge – ritorneremo sulla strada sterrata della Lecciona in bicicletta,  mia moglie è in grado di riconoscere questa sottospecie di bipede. Siamo incazzati, ma non molliamo. Non lasciamo il nostro paese in mano a questi personaggi”. Neanche il tempo di “digerire” quanto successo ieri, sempre nella frazione pucciniana, con due ragazzine minorenni importunate da due stranieri, una alla stazione e l’altra davanti alla chiesa di San Giuseppe, che di nuovo torna prepotente la rabbia dei residenti, stufi della mancanca di sicurezza.

No comments