Passeggiata, persi 9 milioni: Salemi presenta un’interrogazione

0

VIAREGGIO – “Lo scorso 4 agosto avevo protocollato una mozione destinata a recuperare i nove milioni di euro stanziati nella legge regionale 77 del 2013, finalizzati ai lavori della nuova passeggiata di Viareggio e subordinati alla stipula di un accordo di programma che nel tempo né la Giunta Betti, né il Commissario prefettizio, avevano messo nero su bianco. Così, appena insediato, ebbi a cuore l’obiettivo di riportare l’attenzione sul tema e la mia mozione, definita dall’Amministrazione un utile promemoria, il 13 ottobre venne approvata all’unanimità dal Consiglio comunale. Da allora però sono trascorsi oltre due mesi, l’accordo di programma non è stato scritto e in sostanza questo immobilismo potrebbe costarci molto caro: addio nuova passeggiata, almeno da quanto si apprende dalla nuova finanziaria regionale per l’anno 2016″. La nota stampa è a firma del capogruppo consiliare di Forza Italia Rodolfo Salemi: ” Di reazione, questa mattina ho protocollato in Comune un’interrogazione d’urgenza nella quale, ripercorrendo la cronistoria dell’intera vicenda, chiedo se la Regione Toscana ha effettivamente cancellato il contributo di 9 milioni di euro finalizzato al rifacimento della Passeggiata di Viareggio; se l’Amministrazione comunale ne era a conoscenza; perché non si è stipulato l’accordo di programma; le intenzioni dell’Amministrazione in merito alla realizzazione della nuova Passeggiata e delle relative traverse a mare e le azioni, passate e future, a tutela del finanziamento in oggetto. Contestualmente, dopo aver approfondito l’argomento con Stefano Mugnai, capogruppo di Forza Italia in Regione, la mia interrogazione è stata presentata anche in Consiglio regionale domandando i motivi per i quali la Regione non abbia inserito in finanziaria il contributo di 9 milioni di euro finalizzato al rifacimento della Passeggiata di Viareggio; i motivi per i quali non sia stato stipulato l’accordo di programma dalle amministrazioni locali e se il finanziamento per l’opera in oggetto possa essere previsto nel 2016″.

No comments

*