Pastechi: “I locali del Camuciolo devono tornare agli anziani di Torre del Lago”

0

TORRE DEL LAGO – “La struttura aperta davanti alla Perla del Bosco, in viale Kennedy a Torre del Lago, offriva spazi confortevoli agli anziani del paese: ora, però, non sappiamo più quale sia il suo utilizzo effettivo ma sono pronto a intervenire personalmente per rimetterla a disposizione dei nostri concittadini”. La nota stampa è a firma di Athos Pastechi: “Nel 2005, quando ero presidente della circoscrizione di Torre del Lago, avevamo realizzato tre piccoli locali per gli anziani del paese: uno sul lago, uno al Polivalente e uno, appunto, davanti la Perla del Bosco, con l’intento di mettere a disposizione spazi accoglienti anche nella stagione invernale, per attività ricreative.
Erano una cinquantina le persone che ne usufruivano, con spese di gestione (luce, riscaldamento) inizialmente a carico del Comune, poi delegate ad associazioni locali. Da qualche mese però non si capisce più chi e come si occupi del centro di viale Kennedy: sappiamo solo che, per entrare, gli anziani devono pagare due tessere, che i locali sono completamente al freddo e che all’interno è stato installato un ponte radio. Di accogliente, insomma, non c’è rimasto più nulla. Se chi gestisce attualmente questa struttura non è in grado di sobbarcarsi i relativi oneri, insieme ad altre persone sono pronto a contribuire alle spese di servizio e costituire, se necessario, una nuova associazione che ne rilevi la gestione. Mi rivolgo al sindaco Giorgio Del Ghingaro: ci sono anziani che solo grazie a quei locali potevano passare piacevolmente alcune ore, in compagnia; non si può costringerli al freddo o a rinunciare a questa opportunità di socializzazione. La struttura era nata per loro, loro devono poterne usufruire ed è dovere di un’amministrazione fare in modo che ciò avvenga. Ma poi, chi ha installato il ponte radio all’interno di quei locali, che è un bene comunale? E’ stato autorizzato? E per quale uso?”

Per onor di cronaca ricordiamo che il Parco “Il Camuciolo” rientrava nello stesso bando di assegnazione dell’antistante Perla del Bosco, oggetto di un contenzioso tra il Comune di Viareggio e la Pro Loco di Torre del Lago Puccini vinto recentemente al TAR dalla stessa associazione che peraltro si era aggiudicata, ai punti, anche la gestione del Parco Il Camuciolo.

Dal primo verbale di assegnazione risultava quindi la seguente assegnazione:
“STRUTTURA N. 1 – PARCO IL CAMUCIOLO: Associazione AEZA ( a seguito di rinuncia della PRO LOCO Torre del Lago Puccini)
• STRUTTURA N. 2 – LA BOCCIOFILA IN LEGNO A CONFINE CON IL PARCO CAMUCIOLO: Associazione ACSI Viareggio( a seguito di rinuncia della AEZA)” .

A seguito di successiva determina la bocciofila risultava “Non assegnata” ad Acsi a causa di crediti verso il Comune di Viareggio per mancato versamento della tassa dei rifiuti, peraltro la stessa motivazione con la quale si era esclusa la Pro Loco dalla Perla del Bosco. Ad oggi quindi la bocciofila risulta ancora non assegnata, mentre il Parco dato in gestione all’associazione AEZA (Guardie Giurate). Da ricordare che la nuova gestione del Parco “Il Camuciolo” è stata oggetto di pesanti critiche durante l’estate, a seguito della decisione di chiudere la fontanella pubblica fonte di ristoro per i numerosi corridori che affollano il viale dei Tigli.

No comments

*