Patrocinio E.N.I.T. e C.O.N.I. per Queens’ Cavalcade 2018, l’evento motociclistico che vedrà protagonisti molti bikers della Versilia

VERSILIA – (di Stefania Bernacchia) Lo scorso 2 aprile si sono finalmente aperte le iscrizioni per la terza edizione di Queens’ Cavalcade, l’evento internazionale di motociclismo turistico-sportivo che quest’anno vedrà protagonista una delle isole più belle del mondo, la Sardegna e di cui TGregione.it sarà media-partner. Ai primi 25 iscritti l’organizzazione offrirà il trasferimento della moto dal porto di Livorno, Civitavecchia, Genova, Savona, Tolone, Nizza e Barcellona verso Olbia o Golfo Aranci e ritorno. Un modo per premiare chi, per primo, alza la mano per prenotare un posto nell’olimpo delle due ruote, forse perché più affezionato degli altri, forse perché nuovo e dunque timoroso di non iscriversi per tempo o semplicemente perché no, lui il suo posto alla Queens’ non vuole proprio perderlo. Chi è interessato si affretti, i primi 25 nomi stanno per essere raggiunti! L’organizzazione inoltre è lieta di annunciare che anche quest’anno la manifestazione è stata patrocinata da E.N.I.T. , l’Ente Nazionale Italiano per il Turismo, la miglior espressione per la promozione dell’offerta turistica nazionale. “Considerata l’alta valenza turistica dell’iniziativa, mi è gradito concedere il patrocinio non oneroso nonché l’autorizzazione all’uso del logo “Italia ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo” da apporre sul materiale informativo della manifestazione “Queens’ Cavalcade”, che si svolgerà in Sardegna dal 2 al 7 ottobre 2018. La Presidente Evelina Christillin”. La manifestazione ha inoltre ottenuto, come per la passata edizione, il patrocinio del C.O.N.I. (Comitato Olimpico Nazionale Italiano), l’Ente pubblico cui è demandato il potenziamento e l’organizzazione dello sport nazionale, promuovendo la diffusione della pratica sportiva. Ringraziamo le due massime autorità sportive e turistiche d’Italia per la fiducia riposta nella nostra manifestazione, afferma soddisfatto il patron dell’evento, il versiliese Daniele Papi, orgogliosi per il lavoro svolto finora e per il meglio che, come sempre, deve ancora venire!