Pellegrini (Fratelli d’Italia): “Urge intervento al deposito di Gaia”

0

CAMAIORE – “L’allerta meteo degli ultimi giorni ha reso ancora più gravoso e pericoloso lo stato  in cui versa il deposito dell’acquedotto “GAIA” sul monte Donaia in località Teneri, a Camaiore. Dalle foto che alleghiamo si evince che il deposito dell’acqua è ormai da mesi abbandonato a sé stesso. Nessuno si occupa della manutenzione e abbiamo anche il dubbio che lo stato della copertura non sia più idoneo alla protezione delle acque che, vi ricordo, sono quelle che poi beviamo. Gli arbusti ormai superano di parecchio l’altezza del serbatoio al punto che il rischio che insetti e sudicio entrano dentro la cisterna è altissimo, con conseguente rischio di contaminazione dell’acqua. Chiediamo quindi al Sindaco di sollecitare la GAIA o chi per essa, in modo che intervenga in maniera urgente per il taglio delle piante, per i controlli di sicurezza alla struttura, e per fare in modo che i tempi di  manutenzione d’ora in avanti siano più frequenti. E, inoltre, auspichiamo che nell’immediato futuro l’acquedotto ritorni in mano al comune, eliminando sprechi inutili come il consiglio d’amministrazione, anche quello carrozzone della politica. Sicuramente i cittadini sarebbero molto più contenti quando si vedranno recapitare la bolletta dell’acqua più bassa”.

No comments

*