Perini Navi, dissequestrato lo scalo

0

VIAREGGIO – Questa mattina, i militari della Capitaneria di porto di Viareggio hanno notificato al Cantiere “Perini Navi Spa”, l’atto con cui la Procura della Repubblica di Lucca ha disposto la restituzione dello scalo di alaggio in Darsena Italia, posto sotto sequestro lo scorso 7 maggio in esecuzione del provvedimento cautelare disposto dal Giudice delle indagini preliminari nell’ambito delle attività investigative condotte da oltre un anno per  l’ipotesi di reato di illecito smaltimento dei rifiuti derivanti dal lavaggio delle carene e contaminazione delle adiacenti acque marine.

La Procura della Repubblica, nel prendere atto delle iniziative già adottate dal Cantiere per il superamento della irregolare gestione dei rifiuti pericolosi, ha disposto la restituzione del bene sequestrato imponendo tuttavia delle prescrizioni.

In particolare, lo scalo potrà essere utilizzato solo per operazioni di varo ed alaggio di unità navali; in caso di lavaggio carene, in attesa della definitiva autorizzazione degli organi competenti per l’installazione di un moderno sistema di raccolta e smaltimento delle acque contaminate, dovranno comunque essere adottate tutte le misure idonee ad evitare ogni sversamento nelle acque e sul suolo ed i rifiuti prodotti dovranno essere smaltiti ai sensi di legge.

No comments

*