Perla del Bosco, il TAR deciderà entro dieci giorni

0

VIAREGGIO – Entro dieci giorni si saprà qualcosa di più in merito alla Perla del Bosco di Torre del Lago, finita al centro di un contenzioso tra Amministrazione comunale e associazioni richiedenti, tanto da sfociare nel doppio ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale Toscano da parte della Pro Loco della frazione e del comitato UISP Viareggio Versilia, rispettivamente classificatesi prima e seconda nel bando di gara indetto – e poi disatteso – dallo stesso Comune.
La diatriba ha tenuto banco per tutta l’estate, con la Pro Loco che – prima – si è vista negare l’accesso alla sala grande dall’Auser -Filo d’Argento, arrivata addirittura a incatenare l’ingresso, poi negare l’assegnazione da parte del dirigente Strippoli, lo stesso che aveva presieduto e firmato il verbale di esito del bando di assegnazione con modalità che non hanno convinto la Pro Loco tanto da decidere di adire alle vie legali. Nonostante le motivazioni documentate dell’Associazione il Comune ha scelto di proseguire per la sua strada prima non rispondendo alla richiesta di autotutela della Pro Loco, poi scegliendo di andare in opposizione ai due ricorsi.
Nell’udienza di ieri il giudice del TAR, di fronte ai legali Iascone, per il Comune, e Lazzerini, per la Pro Loco, ha ritenuto il ricorso maturo per la decisione e pertanto ha trattenuto a sentenza la causa che non avrà quindi istruttorie di sorta, ciò significa che entro 10 giorni avremo la decisione definitiva.

No comments

*