Piante pericolanti per la furia del vento, il Sindaco Lombardi ordina l’abbattimento

0

PIETRASANTA – Preso atto dei danni causati dall’ondata di maltempo straordinario che il giorno 5 marzo 2015 ha colpito la costa della Versilia ed in particolare il territorio del Comune di Pietrasanta con improvvise e forti raffiche di vento,  viste le innumerevoli segnalazioni ricevute, pervenute da privati cittadini, di alberature, su terreni di proprietà privata, potenzialmente pericolose, preso atto che a seguito di sopralluogo sul territorio è stata constatata la presenza di alberature di proprietà privata sradicate, cadute o inclinate che hanno bloccato la viabilità, danneggiato fili della luce, linee telefoniche e simili o sono precipitate sopra edifici di varia natura. che sul territorio comunale sono tutt’ora presenti alberi pericolosi su terreni privati posti nelle immediate vicinanze, di edifici pubblici, strade, impianti tecnologici ed esercizi di pubblico servizio, viali, parchi ed aree comunali ad uso pubblico ovvero pubbliche, considerato che gli eventi metereologici hanno sollecitato fortemente le alberature e ne hanno diminuito la stabilità comportando un potenziale pericolo per la pubblica incolumità, preso atto che si rende necessario e urgente disporre a tutela della pubblica e privata incolumità, lo sgombero dalle aree pubbliche o aperte al pubblico degli alberi caduti nonchè l’abbattimento d’urgenza delle alberature pericolose o potenzialmente pericolose per rischio cedimento, la cui sicurezza risulti manifestamente pregiudicata, riscontrabile anche solo con controllo visivo in ragione del fatto che in caso di schianto possano raggiungere aree pubbliche o aperte al pubblico, ritenuto che gli interventi sopra detti, in ragione dell’urgenza e per la tutela della pubblica e privata incolumità debbano essere attuati anche per gli alberi ricadenti in zona a vincolo ambientale paesaggistico o idrogeologic e ritenuto di non dover procedere alla comunicazione di avvio del procedimento ai sensi dell’art. 7 della legge 241/1990, data l’urgenza e la generalità dei destinatari cui è diretto il presente provvedimento, il Sindaco ordina
a tutti i proprietari di fondi sui quali insistono alberature di proprietà privata, quindi su terreni privati, nelle immediate vicinanze di edifici pubblici, strade, fili della luce o telefonici, impianti tecnologici ed esercizi di pubblico servizio, viali, parchi ed aree comunali ad uso pubblico ovvero pubbliche, o gravanti su manufatti di varia natura:
– di attivare, a propria cura e spese, autorizzando tutte le procedure necessarie al fine di evitare condizioni di pericolo alla pubblica incolumità ivi compreso lo sgombero di piante cadute nonché l’abbattimento degli alberi la cui sicurezza risulti manifestamente pregiudicata, fatta eccezione per le piante di ulivo poste nel territorio collinare del Comune di Pietrasanta per le quali dovranno essere richieste le dovute autorizzazioni, di monitorare costantemente lo stato delle alberature, con una frequenza tale da garantire in qualsiasi momento la pubblica incolumità. di informare l’ufficio Ambiente anche tramite email ambiente@comune.pietrasanta.lu.it del luogo e della motivazione dell’abbattimento, della specie tagliata allegando documentazione fotografica.

( foto Paolo Mazzei )

No comments

*