Piazzone e rinnovo concessioni, Confesercenti: “Non tutti sono evasori”

0

VIAREGGIO – Confesercenti ha ripetutamente sottoposto all’attenzione delle Giunte Comunali succedutesi negli ultimi anni, la delicata questione inerente il rinnovo delle concessioni di Piazza Cavour, ormai scadute da tempo. Il tema è stato sollevato ad interlocutori istituzionali e a referenti amministrativi coinvolti a vario titolo nei procedimenti, sia in maniera formale, che informale, o ancora a mezzo organi di stampa locale. Per quanto attiene alla questione relativa all’avvio dei procedimenti di decadenza dei titoli concessori da parte dell’Amministrazione Comunale, due dei quali già condotti a compimento nel corso dell’estate appena trascorsa, Confesercenti ribadisce che non bisogna incorrere nell’errore di generalizzare una questione complessa come l’evasione dei canoni concessori, con particolare riferimento a quelli dei fondi dei loggiati e ai chioschi di Piazza Cavour.
Confesercenti da sempre è in prima linea nell’affermare l’importanza del rispetto dei regolamenti comunali e dei contratti di concessione con i relativi obblighi (e diritti) a carico del concessionario, ma non per questo si deve cadere nell’errore di ritenere che tutti i concessionari siano evasori. Le situazioni che stanno emergendo in questi mesi, dovranno essere prese in esame individualmente, nel rispetto dei concessionari sono in regola con i pagamenti, o che comunque hanno accumulato posizioni debitorie contenute fisiologicamente, dovute alla crisi economica, e per le quali si sono prontamente attivati presentando richieste di rateizzazione, che stanno onorando.
L’area di Piazza Cavour, e lo ribadiamo da tempo, da ormai troppi anni è abbandonata, preda di incuria, degrado e mancanza di decoro, che altro non fanno che alimentare ulteriormente l’urgenza di un piano di sviluppo e di riqualificazione dell’area del mercato, che non può attendere il decorso giuridico ed economico del dissesto, ma deve passare attraverso condivisi e concreti progetti di riqualificazione, per i quali devono essere valutate le opportunità messe a disposizione dalla programmazione comunitaria, di concerto con la Regione Toscana.
“Chiederemo ufficialmente un incontro all’Amministrazione Comunale” afferma la Presidente Esmeralda Giampaoli “perché venga finalmente chiarito quante sono le posizioni regolari, quelle irregolari, e quelle che si sono attivate per regolarizzare le proprie posizioni debitorie nei confronti dell’Ente, e che le stanno onorando”. Confesercenti ha distribuito agli operatori e concessionari di Piazza Cavour un volantino, ribadendo le posizioni già note, e precisa di essere a disposizione di tutti gli operatori, concessionari e non, del centro città per incontri di approfondimento.

No comments

*