Piera Degli Esposti al Caffè della Versiliana L’attrice, scrittrice, sceneggiatrice e regista si racconterà al Caffè sabato 12 luglio

0

Se dietro ogni grande uomo c’è una grande donna… cosa c’è dietro una grande donna? Con “Donne che dovresti conoscere” –  la rubrica del Caffè della Versiliana curata da Flavia Piccini –  scopriremo le storie che si nascondono dietro le attrici, le scrittrici, ma anche le donne di spettacolo di cui avremmo sempre voluto sapere di più.

Il battesimo sul palco del Ceffè della Versiliana di Flavia Piccinni, giovane scrittrice con all’attivo tre romanzi, sarà al cospetto di un grande nome del teatro italiano che nella sua vita ha affrontato innumerevoli sfide, sia sul palcoscenico che fuori. L’incontro – in programma sabato 12 luglio  ore 18.30 ingresso libero –  ricostruirà la carriera di Piera degli Esposti, partendo dagli appuntamenti con il destino che ne hanno scandito il successo come quello con Edoardo de Filippo che la definì nel 1979 “‘o verbo nuovo” per arrivare ai segreti sentimentali e non solo. Dal teatro alla scrittura, per approdare alla televisione la storia di Piera degli Esposti sarà raccontata con sincerità dalla protagonista stessa. Ne uscirà fuori il ritratto anticonvezionale e profondo di una donna dai mille, entusiasmanti, talenti che non è mai scesa a compromessi.

Flavia Piccinni ha vinto diversi premi letterari, fra cui il Campiello Giovani. Ha curato due antologie, e pubblicato Adesso Tienimi (Fazi, 2007), Lo Sbaglio (Rizzoli, 2011) e il saggio di ‘ndrangheta La mala vita (Sperling&Kupfer, 2012). Ha curato la riscoperta del romanzo perduto di Irene Brin, Olga a Belgrado (Elliot Edizioni, 2012). Collabora con numerosi giornali, fra cui l’edizione barese e fiorentina di Repubblica, Elle e Gioia. Fa parte della redazione di Nuovi Argomenti. Collabora con Radio3 Rai per la quale ha firmato numerose inchieste, l’ultima delle quali è Italia-Romania: in viaggio con le badanti (Premio Marco Rossi come migliore audiodocumentario, Menzione Speciale della Giuria al Bellaria Film Festival 2013). È ideatrice e organizzatrice del festival di audiodocumentari Audiodocumentari in città.

 

No comments

*