Pietrasanta ama i suoi artisti e consegna il premio Rosselli a Mehlman

0

Folla domenica pomeriggio nel chiostro di Sant’Agostino per la consegna del Premio Rosselli “Pietrasanta e la Versilia nel mondo” all’artista americano Ron Mehlman. In una sala, gremita come mai, erano presenti numerosi artisti ed artigiani, gli amici di Ron di Pietrasanta e d’oltreoceano. E anche il console generale d’Italia a New York Natalia Quintavalle, pietrasantese doc. Per Ron Mehlman una presentazione d’eccezione, quella del suo amico Salvatore Settis, membro dell’Accademia Nazionale dei Lincei e dell’American Philosophical Society Philadelphia. “Pietrasanta vuol bene ai suoi artisti – ha detto il sindaco Domenico Lombardi – e la folla di oggi ne è la chiara dimostrazione”. “Nel mio soggiorno di New York – ha spiegato l’artista – ho appeso uno splendido panorama di Pietrasanta, cui penso spesso con nostalgia; al contrario quando sono a Pietrasanta, che frequento dagli anni Ottanta, non penso mai a New York. Qui trovo la mia dimensione: ho a disposizione pietre e marmi di ogni parte del mondo, le migliori maestranze, una vivace comunità di artisti che mi piace frequentare. E poi a Pietrasanta ho conosciuto l’amore più grande della mia vita: mia moglie Janice. Vivo un sogno, cosa potrei chiedere di più”.

Gran finale in musica con il soprano Alida Berti e il maestro Roberto Barrali al pianoforte. Eseguite arie di Puccini e Mascagni. Come omaggio agli ospiti americani “Summer time” di George Gershwin. Arrivederci al Premio 2015.

No comments

*