Pietrasanta Film Festival, cresce l’attesa per l’anteprima a Torre del Lago

0

TORRE DEL LAGO – E’ partita con il piede giusto la prima edizione del Pietrasanta Film Festival, che ha offerto una gustosa anteprima cinematografica all’auditorium “Caruso” del teatro Puccini di Torre del Lago. Come è noto, il festival vero e proprio, dedicato a cortometraggi provenienti da ogni parte del mondo, si svolgerà a Pietrasanta, nella sala della Santissima Annunziata in Sant’Agostino dal 18 al 21 giugno, con l’organizzazione dell’Associazione Mondo Cinema. Quella di Torre del Lago, come spiega Patrizia Pacini, presidente del Festival, “è stata un’iniziativa di diffusione della nostra rassegna sul territorio versiliese, che ci auguriamo sia stata apprezzata”.
Con l’introduzione del direttore artistico Fabio Pompili Rossini, sono stati presentati al pubblico i documentari “Versilia 8 e mezzo” di Luca Gianfrancesco e “Noi i giovani dell’appartamento” di Alessandro Tofanelli. Il primo è un’esaltante cavalcata attraverso fatti e personaggi della Versilia, un vero e proprio atto d’amore verso una terra fortunata, impreziosito dalla voce narrante di Pamela Villoresi. Il secondo racconta il recupero di un film incompiuto, girato negli anni Sessanta a Viareggio e tratto dall’omonimo romanzo di Franca Taylor. Proposto anche fuori programma “Bu-bu settete!”, un medio-metraggio noir ambientato in una Roma cupa e senza via di scampo. Sarà invece proiettato sabato 20 “Transeuropae Hotel” del compositore Luigi Cinque, che racconta le favelas di Rio con uno stile originale, sospeso tra il docufilm e il film musicale.
L’appuntamento adesso è per giovedì 18 giugno alle 18,30 al chiostro di Sant’Agostino per l’inaugurazione del festival. A seguire focus sul cinema messicano e proiezione di corti in concorso e fuori concorso. Ingresso libero.

No comments

*