A Pietrasanta un defibrillatore intitolato a Gabriele Bertellotti

0

PIETRASANTA – Anche la frazione del Pollino si prepara ad entrare nel progetto “Pietrasanta cardioprotetta”. Il defibrillatore sarà installato in via del Pagliaio, di fronte al ristorante La Capannina. E’ stato il consigliere uscente di Pietrasanta prima di tutto, Giacomo Vannucci, ad effettuare il sopralluogo: insieme al già assessore all’associazionismo, Andrea Cosci, ha costruito e seguito il progetto, il primo attivato in Versilia. L’installazione è prevista entro la fine del mese di ottobre. Il defibrillatore sarà intitolato alla memoria del giovane Gabriele Bertellotti, morto a causa di un incidente nel marzo 2011 sulla via Aurelia, all’altezza dell’ex Campana, grazie anche al contributo dei suoi amici più cari. Il dispositivo si aggiungerà ai 6 su strada già presenti sul territorio comunale (piazza Duomo, piazza 24 maggio a Tonfano, piazza monsignor Perich a Strettoia, piazza Tognetti al Crociale, all’esterno del Circolo Cro di Valdicastello e in via Accademia di fronte al liceo Stagi).L‘amministrazione uscente ha investito, sulla cardioprotezione, oltre 43mila euro (21mila euro nel 2015, 9mila e 295 nel 2016, 13mila 600 nel 2017). Un impegno economico, che ha garantito anche la dislocazione sul territorio di 11 dispositivi, installati al chiuso (7 presso impianti sportivi, 3 all’interno di centri civici, 1 presso il polo formativo dell’Osterietta). Un investimento che ha già salvato una vita, quella di un turista colto da arresto cardiaco un anno fa a Tonfano. “Quando si tratta di salvare vite umane – dice il consigliere Giacomo Vannucci – ogni spesa è giustificata. Sono orgoglioso di questo progetto, che è un importante investimento sulla salute della nostra comunità. La mia idea è diventata concreta grazie alla partecipazione dei cittadini, che hanno voluto diventare parte attiva di questo progetto seguendo i corsi di formazione per l’utilizzo del defibrillatore. Ringrazio i titolari della Capanna del Pollino per la disponibilità che hanno dimostrato nel sostenere il nostro progetto”. Sempre al Pollino l’amministrazione uscente insieme all’associazione “Uniti si può Marco Luisi” ha in programma la realizzazione di un’area ricreativa dotata anche un punto ristoro ed area giochi.

No comments

*