Pineta di Ponente ancora sotto i riflettori, i Carabinieri arrestano un altro pusher

0

VIAREGGIO – Nella mattinata di ieri i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Viareggio e militari della locale Stazione, nell’ambito dei continui servizi predisposti per prevenire e reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti nella zona della pineta di ponente, hanno arrestato in flagranza di reato Mahid Anwero, nato in Marocco nel 1989, senza fissa dimora, nullafacente, pregiudicato, poiché ritenuto responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.
In particolare i militari, dopo una lunga attività di osservazione, intervenivano mentre il predetto stava avendo un’accesa discussione con un altro cittadino straniero.
Alla vista dei militari uno dei soggetti scagliava violentemente una bici contro un Carabiniere ferendolo leggermente ad una mano riuscendo così a darsi alla fuga mentre il Mahid veniva immediatamente bloccato nonostante avesse anche lui tentato di sottrarsi al controllo.

ccIl personale operante iniziava quindi un’attenta perquisizione che permetteva di rinvenire 3 grammo di cocaina già suddivisa in 3 dosi, 17  di hashish da confezionare in dosi utilizzando il vario materiale ritrovato, un bilancino di precisione e 645 euro in contanti verosimilmente provento dell’attività di spaccio.
Il tutto è stato posto sotto sequestro mentre l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Viareggio in attesa della celebrazione del rito direttissimo che avrà luogo nella mattinata odierna presso il Tribunale di Lucca.

No comments

*