Pineta di Levante, al via da gennaio la riqualificazione: si ripiantuma

0

VIAREGGIO – Saranno due i lotti sui quali partirà, a gennaio, la sperimentazione per quello che diventerà l’intervento principale dedicato alla riqualificazione della pineta di Levante, grazie ai fondi del Programma di Sviluppo Rurale che vede Viareggio tra i Comuni che presentano un piano di intervento.

Il comune di Viareggio, infatti, intende partecipare al bando regionale che finanzia la lotta alle fitopatie, in modo particolare quella del matzucocco, che ha falcidiato nel corso degli anni e nel silenzio generale la Pineta di Levante.

A questo proposito ieri mattina, l’Amministrazione comunale nelle persone del vicesindaco Valter Alberici e dell’assessore all’ambiente Federico Pierucci, hanno incontrato l’assessore Regionale Marco Remaschi a villa Paolina. L’incontro è servito ad illustrare gli obiettivi del bando che scade alla fine di gennaio, e che prevede un investimento di 5milioni complessivi a livello regionale.

L’Amministrazione comunale, seguendo le indicazioni della Sovrintendenza, opportunamente coinvolta già in fase di progettazione preliminare, ha deciso di effettuare due lotti di prova dell’intervento che poi verrà svolto su larga scala, se finanziato dal bando regionale.

Si tratta di due aree, la prima di circa un ettaro retrostante i locali della Marina di Torre del Lago e l’area della Pineta tra via Salvadori e il parcheggio del palazzetto dello sport in darsena. Il Primo lotto di prova verrà eseguito dall’Ente Parco, il secondo direttamente dal Comune.

«La pineta di Levante è drasticamente compromessa dall’attacco di Matsucoccus feytaudi – commenta l’assessore Pierucci – che si è largamente diffuso soprattutto nella fascia a sud della spiaggia della Lecciona. Un fenomeno che ha reso ancora più fragile il bosco e generando problematiche di pericolo di incendio per la grande quantità di conifere ormai secche ad alto indice di infiammabilità».

«Durante l’estate siamo intervenuti per creare una fascia antincendio – aggiunge Pierucci – un’opera di prevenzione importantissima, a maggior ragione in momenti di siccità».

«Questo nuovo incontro con l’assessore Remaschi – conclude – che già era venuto per un sopralluogo sul posto – porta alla realizzazione del progetto di ripiantumazione che vedrà finalmente rinascere la nostra pineta. Un patrimonio che va salvaguardato, nell’interesse non solo di Viareggio ma di tutta la Toscana».

No comments

*