Polstrada, decretata la fine del distaccamento di Viareggio

0

VIAREGGIO – Da tempo si rincorrono le voci di una imminente chiusura del Distaccamento della Polizia Stradale di Viareggio. E da altrettanto tempo il sindacato Consap, oltre ad interessare gli uffici ministeriali si è mobilitato coinvolgendo molti deputati e senatori della nostra provincia per scongiurare taledecisione.
“Questo non per salvaguardare gli interessi dei colleghi che lì prestano servizio che possono facilmente trovare collocazione in altri reparti presenti sul territorio – scrive in una nota Indro Marchi, segretario provinciale del Consap -, ma per l’importanza che ha la presenza della Polizia Stradale in Versilia, dove si concentrano i locali della “movida” notturna e dove sempre più pressanti sono le problematiche legate allo spaccio di stupefacenti e ai furti nelle abitazioni. Oggi purtroppo non possiamo altro che prendere atto di quello che sta succedendo!
Come fedele specchio di una politica nazionale incapace di prendere posizioni sul Comparto Sicurezza, che necessiterebbe peraltro di radicali riforme, anche su Viareggio si evita di prendere iniziative che potrebbero scontentare il politico di turno o magari suscitare la rabbia o l’indignazione della cittadinanza. E così un reparto che potrebbe garantire un servizio fondamentale di prevenzione per quanto riguarda gli incidenti stradali, a causa dei quali ogni giorno le strade si sporcano del sangue dei nostri figli, e di vigilanza stradale e del territorio viene fatto, scusate l’irriverente paragone, “dolcemente morire”!La situazione già ridicola che vedeva il reparto composto da 6 (sei, si avete letto bene) dipendenti con i prossimi movimenti di personale vedrà ridotto l’organico a solo 4 (quattro) poliziotti e il tutto nel silenzio e con l’evidente consenso delle istituzioni locali! Adesso però finiamola di prendere in giro colleghi e cittadini, portate avanti i Vostri incomprensibili progetti e finite il “paziente” ormai agonizzante assumendovene tutte le responsabilità!”.

No comments

*