Poste di Valpromaro, Massarosa e Camaiore in consiglio comunale congiunto

0

VERSILIA – Il Comune di Camaiore e il Comune di Massarosa hanno convocato un Consiglio comunale aperto e congiunto per il prossimo 23 marzo presso il ristorante “Al Pioppo”, sito in via della Cava 93/a a Orbicciano. All’attenzione dell’assemblea un ordine del giorno contro la chiusura dell’Ufficio Postale di Valpromaro, prevista nel piano di razionalizzazione di Poste Italiane Spa. La seduta avrà inizio alle ore 21.00.
“Il Consiglio Comunale è l’occasione per rimarcare la vicinanza dell’Amministrazione alle Seimiglia: l’Ufficio Postale deve rimanere aperto. La convocazione fa seguito alla decisione di fare ricorso al Tar insieme al Comune di Massarosa. Poste Italiane deve capire che non può risparmiare, togliendo servizi essenziali per i cittadini. L’azienda inoltre dimostra un inaccettabile atteggiamento istituzionale: attendiamo ancora una risposta alla nostra richiesta di informazioni, inoltrata ormai settimane fa”, il commento del Sindaco Del Dotto
“Il servizio postale- ha ribadito il sindaco del comune di Massarosa Franco Mungai- è stato riconosciuto da una sentenza come un servizio di carattere “universale” di natura quindi sostanzialmente pubblica nonostante la sua veste formalmente privatistica. Come tale deve essere quindi assicurato su tutto il territorio nazionale e a prezzi accessibili a tutti. I nostri cittadini hanno già pagato un prezzo alto con la soppressione dei due uffici situati in località Monte Pitoro e a Casoli. Uniremo quindi le forze per impedire che ciò accada di nuovo”:

No comments

*