“Principino”, per il rilancio investiti oltre 8 milioni di euro: a giugno riapre il bagno, a ottobre il centro congressi

VIAREGGIO – Un investimento da 8,5 milioni di euro per il rilancio del Principino sulla Passeggiata di Viareggio da parte dell’imprenditore di Agliana, ma ormai viareggino, Roberto Brunetti, patron della Tirrenia Scavi, già presidente del Viareggio calcio ai tempi del gemellaggio con la Fiorentina. Brunetti ha acquistato il complesso in società con l’armatore carrarino, Enrico Bogazzi.
Il Principino all’asta è costato oltre 2,5 milioni di euro ed è stato ceduto dopo il fallimento di Viareggio Patrimonio, una delle società partecipate del Comune di Viareggio. I due imprenditori hanno investito circa 7 milioni di euro per sistemare lo stabilimento balneare, che aprirà a giugno, e dove sono previsti anche diversi eventi estivi. Verrà sistemato anche il Centro congressi che verrà inaugurato ad ottobre. La speranza nutrita a Viareggio è che col rilancio della struttura si possano rivedere i vip che hanno frequentato il Principino in passato, da esponenti della famiglia Agnelli, ai Maldini, a Simona Ventura, Stefano Bettarini, Gianna Nannini e tanti altri personaggi ancora.