Profughi a Pietrasanta, Giovannetti risponde a Mazzoni: “Il nostro senatore ha già parlato col Ministero”

PIETRASANTA – “Profughi a Pietrasanta? No. Il nostro senatore e sindaco, Massimo Mallegni, ha già interessato il Ministero oltre ad aver già scritto al Prefetto di Lucca e al Commissario Prefettizio. Ogni iniziativa, in tale direzione, dovrà essere presa dal prossimo sindaco e dal prossimo consiglio comunale e se sarà il centro destra state sicuri che profughi, a Pietrasanta, non ne arriveranno”: lo ha detto Alberto Giovannetti, candidato sindaco di Forza Italia in occasione di un incontro questo pomeriggio a Pietrasanta. “Non credo che il commissario prefettizio, ne tanto meno il Prefetto di Lucca, possano obbligare il comune, tra l’altro commissariato, ad accogliere profughi in strutture di proprietà o presso privati senza aver ascoltato la comunità. La comunità – spiega ancora – si è espressa tempo fa e così il consiglio comunale di cui sono stato capo gruppo e la giunta presieduta da Mallegni. Lo spauracchio del business dell’accoglienza ora possiamo affrontarlo con un’arma in più e quell’arma è il nostro senatore. Da parte nostra impediremo, e qui lo ribadisco, ogni tentativo di creare colonie di profughi o richiedenti asilo. Prima i nostri concittadini: questo è stato il nostro slogan, e lo sarà anche per i prossimi cinque anni”.