Profughi a Torre del Lago, Poletti: “Facciamo la nostra parte in linea con la Prefettura”

0

VIAREGGIO – “In queste ore stiamo assistendo ad una forte polemica sulla a vicenda riguardante l’accoglienza dei profughi. Invito tutti, su un argomento così delicato e di portata internazionale, a non banalizzare o strumentalizzare. Stiamo parlando comunque di persone e non di pacchi merce. Credo che accogliere il numero di profughi, previsto dal piano della Prefettura, che provengono da zone di guerra sia per Viareggio ampiamente sostenibile sotto ogni aspetto”. La nota stampa arriva da Luca Poletti, capogruppo del Pd: ” Mi rivolgo sia ai cittadini che alle forze politiche che si oppongono a questa scelta: giusto chiedere chiarezza e garanzie sulla gestione e sullo status di queste persone ma evitiamo lo scontro, la strumentalizzazione politica, il confronto tra cittadini italiani e profughi. Diamo tutti un contributo concreto per risolvere questa emergenza di carattere internazionale: la pace si costruisce anche in questo modo. Allo stesso tempo non posso però sottacere rispetto alla leggerezza con cui vedo affrontare il problema da parte dell’AC sia sul piano della comunicazione che delle scelte. Prima di tutto non capisco perché c’è un ruolo così attivo di un soggetto privato che addirittura convoca assemblee pubbliche sul tema, poi disdette, cosa che dovrebbe eventualmente gestire l’AC e dunque invito gli Assessori a recuperare il loro ruolo. In secondo luogo la comunicazione su questo argomento deve essere sempre chiara e mai ambigua perché si rischia di dare un messaggio sbagliato. Terzo credo che si debba seguire la logica del piano regionale di piccoli gruppi distribuiti e non di concentrazioni di presenze in un unico luogo.
Ecco serve buon senso e trasparenza in questa gestione; evitiamo speculazioni politiche su chi soffre. Il rispetto per la dignità delle persone prima di ogni altra cosa.

No comments

*