Profughi e centro accoglienza in piazza Sant’Antonio? Il sottosegretario agli Interni lo esclude

0

VIAREGGIO – “Non accettiamo chiacchiere e parole, vogliamo fatti concreti e risposte messe nero su bianco. Gli extracomunitari a Viareggio non devono essere assolutamente alloggiati a Viareggio e in Piazza Sant’Antonio non deve assolutamente nascere nessun nuovo centro di accoglienza o abitativo”. Alessandro Santini, Forza Italia, torna all’attacco dopo le “voci” di un probabile centro per profughi all’interno dell’attuale comando della Polizia Municipale, edificio, questo, di proprietà dei Frati Minori, e aggiunge: ” La città e’ disarmata ed esausta ma non è scema e reagisce, non è più disponibile ad accettare un trattamento simile da parte di chi riceve aiuto dai viareggini che poi si vedono la città messa sotto assedio da abusivi e spesso, troppo spesso, delinquenti e spacciatori.
L’abusivismo per strada non è accettato e tollerato e gli spacciatori devono avere il fiato sul collo tutti i giorni.
Il mio ringraziamento sentito va a tutte le forze dell’ordine, ai nostri Carabinieri e al Commissariato di Polizia, alla Prefettura di Lucca che ci tutela e al Comando della nostra Polizia Municipale per il quotidiano impegno sulle strade.
Ma dobbiamo tutti fare di più, facciamo vedere che noi Viareggio non la abbandoniamo e non la lasciamo in mano a chi non rispetta la legge e non accetta le nostre tradizioni e usanze. Gli ospiti in casa nostra devono rispettare la legge italiana, punto e basta. Di extracomunitari in più a Viareggio non ce n’ e’ proprio bisogno e sicuramente non ne vogliamo in Piazza Sant’Antonio. Vogliamo la certezza e l’impegno formale scritto che non sorgerà nessuna residenza per extracomunitari al posto del Comando di Polizia Municipale. Non ci bastano le parole, vogliamo i fatti”.

La Prefettura di Lucca, come del resto tutte le Prefetture, ha indetto, nei giorni scorsi, un bando di gara rivolto alle associazioni di volontariato per l’accoglienza dei profughi in arrivo con i barconi ( leggi anche: Gara per il servizio di prima accoglienza di cittadini stranieri –), cosa questa chiesta dal Governo e alla quale nessuno può derogare, ma il Sottosegratario agli Interni, dottor Domenico Manzione, interpellato sulla vicenda ieri, a margine del summiti con il Prefetto Giovanna Cagliostro e i sindaci in merito all’emergenza danni post uragano ( leggi anche:Danni, summit in Prefettura: i sindaci incontrano il … ) ha affermato di non saperne niente, ecludendo l’ipotesi centro per profughi in piazza Sant’Antonio. Bufala buttata ad hoc per la campagna elettorale della destra? Probabile. Visto che anche la proprietà dell’edificio, i Frati Minori di Firenze, nulla sanno. Ai posteri l’ardua sentenza.

No comments

*