Pucciniano, Colombini presenta il conto: chiesto il sequestro di oltre 3 milioni di euro

0

TORRE DEL LAGO – Sequestro per tre milioni e mezzo di euro al Pucciniano. E’questa l’istanza presentata dall’avvocato Chiara Bindi, per conto di Andrea Colombini, a seguito della sentenza di assoluzione, ormai passata in giudicato, e relativa alla vicenda sulla presunta usurpazione dei marchi del Festival Pucciniano L’udienza del processo civile al Tribunale di Lucca per il risarcimento danni è ormai prossima, la data è infatti fissata per il 30 gennaio. “Osservando la lista dei danni che ho fatto allegare all’istanza – queste le parole di Colombini -, si vede chiaramente che prima o oltre dei danni morali, che non sono da trascurare, si indicano le ripercussioni negative che ci sono state a causa di questa lunga campagna del Pucciniano contro di noi. Le carte parlano da sole e mi auguro che il giudice lo riconosca. Ho intenzione di presentare, contestualmente al processo con rito civile una querela per calunnia nei confronti del legale rappresentante del Festival Pucciniano. Da una parte sono dispiaciuto di dover ricorrere a questo, ma per me è necessario mettere le cose in chiaro anche in questo modo”. E la querelle continua…

No comments

*