Pucciniano, il Sindaco Del Ghingaro: “E’giunta l’ora di creare collaborazioni”

0

VIAREGGIO – Un incontro per creare collaborazioni rispetto ai temi pucciniani, alla presenza dei senatori Andrea Marcucci e Manuela Graniola: questo quanto proposto dal sindaco Giorgio Del Ghingaro al sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e al sindaco del Comune di Pescaglia Andrea Bonfanti, questa mattina a margine della conferenza stampa di presentazione delle Giornate del Fai, iniziativa che a Viareggio vedrà l’apertura della storica villa Puccini.

 

L’appuntamento è per il 10 aprile prossimo nel palazzo comunale di Viareggio.

«Viareggio ha una ricchezza architettonica unica – Ha detto il primo cittadino -: da qui (villa Puccini) siamo a due passi da quella che è una delle più belle passeggiate del Mediterraneo. A questo si aggiunga il nome di Puccini. Un brand riconosciuto in tutto il mondo, che non solo attira turisti ma che a distanza di un secolo ancora fa cultura.

Viareggio è in qualche modo imperniata sulla figura di Puccini, Torre del Lago ne rappresenta il punto massimo, il suo teatro e la sua casa: questa villa poi, unica nel suo genere, è un gioiello che deve essere rivalutato e portato all’attenzione del mondo.

Tuttavia non bisogna edulcorare quello che in questi anni è successo: intorno alla figura di Puccini si è assistito a una serie di prese di posizione singole da parte delle varie Amministrazioni comunali, per strappare paternità più o meno presunte.

Credo sia giunto il momento di cercare di stemperare tutte questa piccole gelosie e campanilismi. Dobbiamo, per valorizzare i nostri territori che sono uno solo, cercare soluzioni serie che lancino la figura di Puccini al livello che le compete, così come viene percepita nel mondo.

Ne approfitto per invitare i colleghi sindaci ad un incontro – che si terrà il 10 aprile prossimo nel palazzo Comunale di Viareggio – per cercare di mettere insieme interessi e aspirazioni, creare una collaborazione vera e una realtà che sia di concretezza. Un passo in avanti verso una discussione unitaria.

Auspico inoltre di vederli alla prima del Pucciniano in prima fila assieme al sindaco di Viareggio. Lasciamo alle spalle le scorie: nel nome del Maestro è auspicabile superare i particolarismi in un’ottica di sistema e di marketing territoriale».

«Spero che questa iniziativa sia il preludio di future nuove aperture e collaborazioni – conclude il primo cittadino -. Ringrazio il Fai per l’occasione che offre e i proprietari della Villa per averci creduto fino in fondo».

No comments

*