Puliamo il mondo… al Triangolino

0

VIAREGGIO – Puliamo il Mondo, il più grande appuntamento di volontariato ambientale promosso da Legambiente che coinvolge oltre 1000 gruppi di cittadini su tutto il territorio nazionale, quest’anno compie 22 anni.

L’iniziativa organizzata da Legambiente Versilia a Viareggio per domenica 28 settembre, focalizzerà  l’attenzione su un problema poco noto ma non per questo meno grave: l’abbandono di lenze ed ami sulle spiagge, che provoca enormi sofferenze agli uccelli che lì si posano per alimentarsi e vi rimangono impigliati.  Purtroppo il gesto inconsapevole ed apparentemente innocuo di tanti pescatori, che gettano fili ed ami usurati in mare, sulle spiagge, sugli scogli, può avere conseguenze nefaste, anche mortali, su questi animali.

A Viareggio esiste una zona in cui il problema è particolarmente evidente: il cosiddetto “Triangolino”, all’interno del porto, frequentato, oltre che dai pescatori, anche  da fotografi naturalisti e appassionati birdwatchers.  L’area infatti riveste, a dispetto della limitata estensione, una notevole importanza ornitologica. E’ infatti diventata con gli anni, un luogo di sosta soprattutto per molte specie di uccelli limicoli che durante il passo, si fermano  qui per rifocillarsi, ed è nota in tutta la Toscana sia per la  notevole varietà di specie che per il fatto che qui gli uccelli si fanno avvicinare più che in altre zone e quindi è il posto ideale per l’osservazione, la fotografia e lo studio. Purtroppo gli uccelli si vedono spesso  annodati da questi fili invisibili, talvolta mutilati o con una zampa in necrosi. E non si pensi che sia un rifiuto residuale: l’anno scorso i fotografi, in una sola giornata, hanno raccolto più di 10 sacchi di sole lenze.

Vogliamo però sottolineare anche un aspetto positivo di tutta questa faccenda: Viareggio è nota anche fuori della Toscana grazie al Triangolino che, data la sua ricchezza avifaunistica, attira appassionati fotografi e birdwatchers da varie parti d’Italia. Ci piacerebbe che questo fosse lo spunto per aprire un dibattito sulle opportunità offerte al turismo dalla presenza di attrattive naturalistiche di cui il nostro territorio è ricco,  ma che non sono sufficientemente conosciute e valorizzate nell’ottica di un rilancio dell’economia turistica e di una sua destagionalizzazione.

Ricordiamo che l’iniziativa si terrà domenica 28 settembre, con appuntamento alle ore 9,30 presso il faro a Marina di Levante, in collaborazione con  varie associazioni (LIPU, WWF, AFNI fotografi naturalisti italiani, EBN Italia, Circolo Kayak Airone), SEA ambiente, i balneari delle Marine del Parco e con il patrocinio della Regione Toscana, del Comune di Viareggio e dell’ Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli.

Tutti i volontari saranno coperti da assicurazione e verranno muniti di guanti e sacchi per effettuare la pulizia.

Per informazioni: Legambiente Versilia 389.9231999       

No comments