Punteruolo rosso, ordinanza di Buratti

0

FORTE DEI MARMI – Il sindaco ha emanato un’ordinanza per contrastare l’emergenza fitosanitaria rappresentata dallo Xylosandrus compactus, l’insetto che, sulla scia del punteruolo rosso, sta attaccando diffuse specie vegetali come l’alloro, il tiglio l’eucaliptus, l’hibiscus, la magnolia, il platano il leccio, il viburno, il frassino e l’olivo. L’intento è cercare di arginare il diffondersi di un’epidemia e l’ordinanza si rivolge a tutti i proprietari di terreni agricoli e di aree verdi private urbane, ai proprietari di civili abitazioni ai responsabili di strutture turistiche artigianali, commerciali con annesse aree verdi, dove sono state rilevate e vi si sospetta la presenza dell’insetto responsabile di disseccamenti alcuni essenziali contromisure. Innanzi tutto- si legge nel documento – in deroga al vigente regolamento di polizia urbana, dal 1 dicembre al 31 marzo 2016 è consentita la bruciatura in loco dei residui vegetali in orario: non oltre 1 ora dopo l’alba e non prima di un’ora antecedente al tramonto con esclusione delle giornate festive. Il mancato rispetto di queste disposizioni comporterà una sanzione amministrativa di 250.00 euro, con eventuale applicazione di ulteriori sanzioni accessorie. In caso di inosservanza sarà facoltà del comune, trascorso inutilmente il termine del 31 marzo 16, provvedere d’ufficio. In collaborazione con la Regione Toscana, si cerca di contrastare con ogni mezzo a disposizione la diffusione della malattia, che secca tante specie verdi molto diffuse sul nostro territorio. Il municipio confida nella collaborazione dei cittadini, che vengono invitati a rivolgersi agli uffici di competenza per avere tutte le indicazioni da seguire in caso individuino la presenza dell’insetto sulle loro piante.

No comments

*