Raffaelli… for ever

0

VIAREGGIO – “Continuiamo ad assistere allibiti alla battaglia da parte del sindaco e del vicesindaco sul caso del dirigente Riccardo Raffaelli che secondo l’Inps può e deve essere mandato in pensione. Raffaelli spacca addirittura la maggioranza come si evince dal documento molto critico inviato alla stampa dai consiglieri pd Mei, Zappelli e Genick. Tuttavia il sindaco Betti e l’assessore Romanini non cedono di un centimetro e sembrano pronti a immolarsi per permettere all’ingegnere di continuare a guidare il ‘terzo piano’ del Comune”. Ci va giu’ dura la consigliera dell’opposizione Rossella Maritina, in forza al movimento “Viareggio tornerà bellissima”.

“Infatti  – prosegue la consigliera – a due giorni di distanza dalle gravissime dichiarazioni fatte da Raffaelli su un presunto accordo secondo il quale Betti fin dal suo insediamento avrebbe garantito a Raffaelli che “finché ci sono io ci sarai anche tu”, il sindaco – pur sollecitato anche da membri del suo partito – non intende smentire nulla. D’altro canto l’assessore Romanini ribadisce che Viareggio non può fare a meno di Raffaelli: è indispensabile e dunque non andrà in pensione come prevede il piano concordato dall’Inps e peraltro richiesto dalla stessa amministrazione a causa della nota crisi economico-finanziaria. Ci chiediamo che cosa può indurre due giovani politici ambiziosi come Betti e Romanini a firmare questo immaginario ‘patto di sangue’ e a sacrificare la loro immagine pubblica per difendere un dirigente che guadagna quasi 200mila euro l’anno e di cui fino a un anno fa volevano liberarsi fino a farne oggetto di uno specifico punto del loro programma elettorale”.

No comments

*