Rapina all’alba al Twiga, banditi in fuga con l’incasso della serata

0

MARINA DI PIETRASANTA – ( di Letizia Tassinari ) – Rapina a mano armata alle prime ore del mattino al noto locale vip, il Twiga, di Flavio Briatore e Daniela Santanchè sul lungomare di Marina di Pietrasanta. Erano da poco passate le 6 quando due uomini, armati di pistola, a volto scoperto, hanno fatto irruzione nella discoteca e minacciando il personale si sono fatti consegnare l’incasso del locale e del bagno, circa 20mila euro, e sono fuggiti senza lasciare traccia. La discoteca stava chiudendo, e dentro c’era il personale addetto alle pulizie. Un’azione fulminea, durata pochi istanti: i due rapinatori, di cui uno armato e con indosso gli occhiali da sole, hanno colto di sorpresa il cassiere che stava contando l’incasso, facendosi consegnare, sotto la minaccia della pistola, i soldi per poi fuggire. Immediato l’allarme al 113, e sul posto si sono fiondate le volanti del Commissariato di Polizia di Forte dei Marmi, diretto dal vice questore aggiunto Enrico Parrini, e i colleghi da Viareggio, con la Scientifica e l’Anticrimine. Solo uno dei due banditi ha parlato, e, da quanto riferito dai testimoni agli inquirenti, era italiano. E’ caccia aperta ai malviventi, che sono fuggiti a bordo di un’auto parcheggiata sul lungomare, una Matiz, dove ad attenderli c’era un palo. Le immagini di video sorveglianza del locale sono state acquisite dalla Polizia per risalire agli autori del colpo. La vettura usata per la fuga, della quale il personale della discoteca è riuscito a prendere la targa, da quanto appurato dagli investigatori era rubata.

“La Versilia è una località turistica sicura. L’episodio della rapina al Twiga è un episodio isolato ed avvenuto a locale chiuso e non quando la serata era in piena attività proprio perché i controlli e la sicurezza erano massimi sia all’interno che all’esterno. Sono sicuro che le forze dell’ordine presto ci daranno notizie a riguardo ed avremo tutte le risposte”. E’ il commento del Sindaco di Pietrasanta, Massimo Mallegni in merito alla rapina alla discoteca Twiga Beach di Marina di Pietrasanta. “Le forze dell’ordine in campo non sono mai sufficienti – precisa ancora – nonostante il grande lavoro di Polizia di Stato, Carabinieri e della nostra Polizia Municipale. Gli organici sono carenti. Le località turistiche di grande richiamo, come la Versilia, necessitano nel periodo di massima affluenza, di ulteriori uomini e mezzi proprio perché il numero di presenze cresce esponenzialmente. Più presenze, più forze dell’ordine. L’equazione è consequenziale. La Versilia è e resta un luogo sicuro. Un singolo episodio non scalfisce questa certezza”.

 

 

 

No comments

*