Rapinò una banca a Parma, arrestato a Viareggio finisce in carcere

0

VIAREGGIO – Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri del Comando Stazione di Viareggio hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Parma nei confronti di Giuseppe Taormina, classe 1993, domiciliato a Viareggio, pregiudicato, poiché riconosciuto responsabile del reato di rapina in concorso commesso a Parma il 17 maggio 2013. L’ordinanza in questione rappresenta il risultato di un’attività di indagine condotta dal Nucleo Operativo della Compagnia di Viareggio su vari soggetti dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti e reati contro il patrimonio. Grazie ad attività tecniche si è riusciti a risalire all’identità del Tarormina quale autore, unitamente ad altri due soggetti, di una rapina ai danni di una banca con sede a Parma commessa appunto il 17 maggio 2013. L’arrestato è stato associato alla casa circondariale di Lucca, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Sempre ieri i Carabinieri del Comando Stazione di Lido di Camaiore in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Roma hanno arrestato Ciro De Luca, classe 1965, con diversi precedenti penali, dovendo lo stesso espiare la pena definitiva di 9 mesi di reclusione per i reati di truffa e frode informatica commessa nel 2009. Il soggetto è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare a disposizione della competente autorità giudiziaria.

No comments

*