Regionali, anche Michele Silicani si autocandida: “La Versilia e la lucchesia meritano tanto”

0

VIAREGGIO – Dopo Ettore Neri ( leggi anche:Regionali, Ettore Neri scopre le carte: “Non temo nessuno … ) è la volta di Michele Silicani, la cui autocandidatura per la Regione sarà formalizzata sabato 14 marzo alle ore 12,00 presso la Sede del Territoriale PD Versiliese in via Regia a Viareggio durante una conferenza stampa
“Ieri sera – afferma l’ex sindaco di Stazzema –  in una nutrita riunione di giovani, iscritti e simpatizzanti, provenienti da tutti e sette i Comuni della Versilia, abbiamo fatto il punto sulla raccolta delle firme che procede spedita e le adesioni sono tante. Si è voluto affrontare i temi da tenere in considerazione prioritaria per la Versilia e la Lucchesia e gli indirizzi su cui discutere negli incontri che terremo dopo il prossimo sabato di ufficializzazione della Candidatura, i meccanismi elettorali e le modalità di confronto. Non vogliamo fare una campagna elettorale dispendiosa, pesante, piena di momenti relazionali “monodirezionali” cioè di  vecchio stampo tipo Candidato-Relatori e tutti gli altri zitti! Con le soluzioni pronte e preconfezionate, quasi un rito propiziatorio, muscolare, ma vuoto di umanità e coinvolgimento emotivo. Assolutamente no…noi imposteremo una diffusa e capillare azione di coinvolgimento delle “persone” delle ” esperienze” dei “valori” degli inevitabili e tanti “problemi” perché siano gli stessi portatori di interessi, le persone che parteciperanno, a contribuire ad impostare le “Idee e i Progetti” per la soluzione e la linea da tenere in Regione Toscana a favore della nostra amata terra e le opportunità che può offrire. Così il Candidato Consigliere Regionale avrà un quadro vero, schietto, pulsante della realtà e non seguiremo le logiche di chi da sempre ha impostato e con sempre maggior distacco si pone in maniera monocratica come “solutore” e deus machina delle questioni. Questo modo arrogante e spesso autoreferenziale di tenere un rapporto con i cittadini che e ormai ” morto” da tempo e non sembrano averlo capito. Con i giovani presenti ieri sera all’incontro la freschezza di azione le modalità di lavoro e di sensibilizzazione mi hanno esaltato e fatto capire come si può lavorare meglio e bene per “capire” ed essere “capiti”. Loro, la generazione digitale, come si usa definirli in realtà hanno ben presente realtà e contenuti. Sulla comprensione reciproca incardineremo la campagna elettorale. Sul rispetto e l’ascolto saremo protagonisti insieme. Sabato alle 12 sveleremo i passaggi e i momenti di incontro, i temi e le opportunità di conoscerci meglio. La Versilia e la Lucchesia meritano tanto e anche in questi giorni, come ho già detto, mi sento orgoglioso, con tutti i miei collaboratori, di appartenere ad una terra unica, ferita ma che sa sempre reagire e risollevarsi, magica per chiunque la viva e la frequenti. Merita tanto e tanto dobbiamo dargli. Vi aspetto e sono certo di Voi amiche e amici”.

No comments

*