Ricco consiglio comunale a Forte dei Marmi

1

FORTE DEI MARMI – Il Consiglio comunale ha approvato tutti i punti all’ordine del giorno nella seduta di giovedì pomeriggio a Villa Bertelli. Unitamente alla cittadinanza onoraria conferita al Cavaliere Benito Bendini, che la riceverà nella cerimonia in programma sabato 23 agosto al Bagno Orsa Maggiore,  l’assise consiliare ha approvato il programma di tutela delle foci fluviali e delle acque costiere della riviera apuoversiliese.

Si tratta di un accordo di programma messo a punto dalla Regione con  le Province di Lucca e Massa Carrara, insieme a tutti i comuni della costa apuoversiliese  che si affacciano sul mare e con l’Autorità Idrica Toscana, il Consorzio del Comprensorio  Toscana nord e Gaia Spa per  attivare interventi di ricerca e risoluzione degli eventuali allacci  di scarichi abusivi, nonché scolmature dalle reti fognarie nere nelle aree confinanti le foci fluviali del Fosso dell’Abate,  Fosso Fiumetto e Fosso Motrone, per attivare il completamento delle indagini sulle fognature nere, allo scopo di individuare e rimuovere gli eventuali by-pass verso le fognature bianche  in tutti i comuni interessati e l’attuazione degli interventi e degli impianti di abbattimento della carica batterica a monte della foce del Fosso dell’Abate, Fosso Fiumetto e Fosso Motrone. Oltre a questo, verranno avviate ulteriori azioni per ottimizzare il recepimento,  la depurazione e lo smaltimento delle acque nei territori apuoversiliesei. A questo proposito il sindaco ha sottolineato l’importanza della terza vasca del depuratore consortile in via di realizzazione nel comprensorio di Seravezza e Forte dei Marmi.

“L’amministrazione – ha ricordato Buratti – vi investirà i fondi messi a disposizione del progetto partecipativo, che ha scelto proprio questo fra le diverse iniziative sottoposte al giudizio dei residenti”. Il Consiglio ha approvato anche il regolamento per la tenuta del registro dei testamenti biologici, ossia la manifestazione di volontà di una persona in condizioni di lucidità mentale, in merito alle terapie che intende o non intende accettare  in caso di malattia invalidante o lesioni traumatiche irreversibili, che costringano a trattamenti permanenti con macchine o sistemi artificiali.  Questo intendimento deve essere espresso con un documento redatto dalla persona che nomina un fiduciario, che verrà chiamato  a dare fedele esecuzione alla volontà della stessa per quanto concerne le decisioni riguardo ai trattamenti sanitari da eseguire. Il Consiglio ha approvato anche la modifica al  Piano delle alienazioni immobiliari, inserendo un ulteriore lotto situato in via Carrà e già invenduto nelle precedenti aste.  Infine, è stata illustrata  la situazione finanziaria e tecnica, i procedimenti giurisdizionali in corso , la situazione degli impianti, i rapporti con TEV- Veolia e Termomeccanica.

1 comment

Post a new comment

*