Rifiuti ingombranti? Basta una telefonata…

0

Campagna contro l’abbandono dei rifiuti ingombranti e contro il degrado: sono affissi da stamani e per 15 giorni i poster 6×3 nei 2 spazi del cavalcavia (lato Esso e lato via Burlamacchi). Prosegue così la campagna voluta e promossa da Sea Ambiente S.p.A. e Sea Risorse S.p.A. insieme al Comune di Viareggio e al Comune di Camaiore per contrastare l’incivile abitudine dell’abbandono dei rifiuti ingombranti, che a Viareggio accade una volta su 3 e a Camaiore nel 50% dei casi.

I poster vanno ad aggiungersi alle affissioni fatte negli spazi 200×140, 140×200 e 70×100 di entrambi i territori comunali, mentre il bollino identificativo della campagna, con il numero verde, è visibile sui 4 mezzi adibiti alla raccolta degli ingombranti.

La campagna è stata ideata da Michele Boldi dell’agenzia “michbold”, che ha raccolto in un anno scatti quotidiani ritraenti l’inciviltà dei nostri concittadini che si manifesta in abbandoni di ingombranti (anche) accanto al cassonetto di fronte al suo studio in zona Darsena. “Perché? Una telefonata e te lo venivamo a prendere a casa” è infatti lo slogan della campagna; “Ritiro rifiuti ingombranti. Comodo, gratis, civile” è il pay off. Protagonisti del messaggio anti-degrado e di civiltà sono gigantografie di rifiuti ingombranti abbandonati negli ultimi mesi sulle nostre strade. Scatti di vita reale, non foto di studio, che saranno diffusi con la campagna sino alla fine di agosto. Sperando che chi deve capire, capisca.

I presidenti di Sea Ambiente S.p.A. Gemma Borin e di Sea Risorse S.p.A. Filippo Guidi, ricordano che la responsabilità della produzione e dello smaltimento dei rifiuti è personale, e che l’abbandono è punito con multe anche elevate. E che invece una semplice telefonata al numero verde (gratuito) 800.434.509 significa che Sea Risorse S.p.A. viene gratuitamente a prelevare l’ingombrante a casa, concordando un appuntamento in orario di ufficio, al massimo entro 10 giorni dalla richiesta di intervento.

No comments

*